Home » L’ex Fiorentina Repka condannato a 6 mesi di carcere. Il motivo? Non ci crederete
News

L’ex Fiorentina Repka condannato a 6 mesi di carcere. Il motivo? Non ci crederete

L'ex Fiorentina Repka l'ha combinata davvero grossa e per questo motivo è stato condannato a sei mesi di carcere dal Tribunale di Brno. Il motivo? Leggete...

L’ex Fiorentina Repka è stato condannato a 6 mesi di carcere dal Tribunale di Brno. Il motivo? Stenterete a crederci…

LEGGI ANCHE: Mandragora si prende un turno di stop… per bestemmia

L’EX FIORENTINA REPKA

Per chi non lo conoscesse o per chi avesse poca memoria, Tomas Repka è stato uno dei migliori centrali della Repubblica Ceca. La sua carriera inizia nell’Ostrava ma si mette luce con la maglia dello Sparta Praga a metà anni ’90. Dopo una partita di Coppa delle Coppe contro la Fiorentina, Batistuta rimase impressionato dalle doti del ceco e per questo lo segnala all’allora tecnico viola Giovanni Trapattoni. A Firenze gioca per 3 stagioni dal 1998 al 2001, poi a causa del crac finanziario della società, viene ceduto al West Ham per 5,5 mln di sterline. A Londra si reinventa terzino destro e gioca ottime stagioni. Nel 2006 torna allo Sparta Praga e continua a vincere. In totale nel suo palmares vanta 4 scudetti con lo Sparta, 2 coppe della Repubblica Ceca e una Coppa Italia con la Fiorentina.

LEGGI ANCHE: Juve: CR7 Junior approda nelle giovanili, Ronaldo: “Diventerà come me al 100%”

ANNUNCI HOT

Ma torniamo al focus di questo articolo. Cosa ha combinato l’ex Fiorentina Repka? Ha pubblicato almeno 3 annunci hot a nome dell’ex moglie Vladka Erbova offrendo prestazioni sessuali, con tanto di foto e numero di cellulare della donna. Ad aiutarlo in questa “goliardata” (per usare un eufemismo) l’attuale compagna  Katerina Kristelova condannata a pagare una multa da 2000 euro. L’ex moglie non l’ha presa per nulla bene e l’ha denunciato. L’epilogo era scontato: 6 mesi di carcere. L’Erbova ha detto di essere rimasta traumatizzata da questo evento tanto da essersi rivolta a uno psichiatra. Mentre Repka si è giustificato dicendo che si è voluto vendicare del fatto che la moglie non gli faceva vedere i figli (di cui però da anni non paga il mantenimento, ndr).

LEGGI ANCHE: Ah, adesso pure l’analisi tattica sul maxischermo? E noi…

Scrivi un commento

Clicca qui per lasciare un commento