Crespo, Ibra e i Mancini: tutta la bellezza del tacco

Zlatan Ibrahimovic, Inter-Bologna e Inter-Atalanta, 2009

Dieci anni dopo Hernan Crespo e Roberto Mancini nel 1999, è Zlatan Ibrahimovic il re indiscusso in Italia. Nel 2008 batte il Bologna a San Siro con uno scorpione pazzesco e a maggio illumina la vittoria per 4-3 con l’Atalanta segnando il gol decisivo di tacco. Una rete che gli vale il titolo di miglior marcatore del campionato. Nove in pagella per lui che è principale artefice della stagione e che marchia così, a modo suo, con la firma ZI, lo scudetto nerazzurro.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA