Home » La peggior difesa del mondo? Eccola! (VIDEO)
News

La peggior difesa del mondo? Eccola! (VIDEO)

Se esistesse un premio come peggior difesa del mondo se l'aggiudicherebbe sicuramente la squadra inglese dilettantistica del Dons. Guardate che gollonzo!

Se esistesse il pallone d’oro per la peggior difesa del mondo siamo sicuri la vincerebbe questa squadra a mani basse. Parliamo dell‘S.E. Dons squadra di categoria che si è resa protagonista in negativo subendo questo gol nell’amichevole contro l’FC Palmers.

LEGGI ANCHE: Sei partite di Champions in chiaro su Rai 1. Ecco quali

LA PEGGIOR DIFESA DEL MONDO

Il video è diventato virale però grazie al Palmers, che nonostante ha perso l’amichevole 2 a 4, ha voluto condividere col mondo questo gol, e che gol! A dire il vero sarebbe più corretto chiamarlo gollonzo, frutto di una serie di errori della difesa avversaria. In una partita amichevole a dir poco fantozziana, con tanto di pioggia e terreno fangoso, le due squadre se le sono date di santa ragione. E tra un litigio e l’altro è uscita questa perla che merita di essere descritta. Minuto 65, il Palmers batte una rimessa dalla mediana, l’ala si invola sulla sinistra ma trova l’ostruzione del terzino del Dons, che con una piroetta, cadendo, la crossa al centro nella propria area.

LEGGI ANCHE: Sarri torna sull’addio di Higuain: “Non ha tradito Napoli. Ecco perché è andato via”

Qui il capolavoro tecno-tattico: prima liscio del difensore del Dons, poi rovesciata dell’attaccante del Palmers che la mette all’incrocio. A rendere ancora più epico il gol è l’esultanza dei compagni che corrono ad abbracciarlo, tra questi anche il guardalinee che probabilmente faceva parte dello staff della squadra. La descrizione non rende, il video molto di più. Fatto sta che questo gol ha dato popolarità al Palmers, squadra dilettantistica della contea di Essex, tanto che la pagina fb ha raggiunto 18mila like in poche ore e il video 114mila views su Youtube. Non sappiamo il nome del bomber, ma dato il physique du role stentiamo a credere che faccia l’atleta di professione. Altro che Premier League, il vero spettacolo è in categoria!

LEGGI ANCHE: Borriello spiega la scelta di giocare a Ibiza: “Tutto è nato con la morte di Astori”

Scrivi un commento

Clicca qui per lasciare un commento