Home » Ciccio Brienza rimane a Bari, in Serie D
News

Ciccio Brienza rimane a Bari, in Serie D

 

A Bari sembrano averci fatto già il callo. La ferita è ancora aperta, questo è chiaro: tre mesi fa giocavi i play-off per andare in Serie A, oggi progetti la prima trasferta del girone I di Serie D; ma la sensazione è che tutti abbiano capito l’importanza di questa discesa purificatrice negli inferi e che tutti siano entusiasti all’idea di un nuovo corso, una nuova esperienza, perché no?
L’arrivo di un uomo come De Laurentiis – massimo indice di sicurezza per la tifoseria – ha certamente agevolato la ripresa dalla depressione e insieme a lui l’allestimento di una squadra che è già prepotentemente candidata alla vittoria del campionato (in rosa c’è gente come Bolzoni, trenta gare in B lo scorso anno, o Di Cesare, promosso in A con il Parma, più tanti altri giocatori provenienti dalla C).

Ma se c’è una cosa che ha aiutato Bari ad accettare ancor più serenamente una categoria che non le appartiene, questa è la firma di Ciccio Brienza. Il capitano ha mantenuto la promessa. Due anni fa sognava di portare questa squadra in A e di chiudere la carriera lì, per forza di cosa dovrà accantonare il sogno alla prossima vita. Di certo si è conquistato l’amore eterno di una piazza che raramente aveva visto un’intelligenza così collegata a quei piedi nelle ultime annate. Non è un caso che il pensiero comune della città dopo le due promozioni sfumate negli ultimi due anni fosse a grandi linee questo: okay la permanenza in B, ma che privilegio vedere gli ultimi anni di carriera di Brienza.
Ma l’amore che Bari ha dato a Brienza è evidentemente ricambiato, tanto che Ciccio ha messo in soffitta ultimi sogni di gloria di Serie A ed è andato a scavare tra le macerie di Bari insieme a tutti gli altri. Sarà il capitano, sarà la bandiera, in un certo senso sarà quello che Alessandro Lucarelli è stato per il Parma nella tripla risalita.
L’augurio è che il talento indimenticabile di Brienza produca la stessa avventura, piena del suo talento.

https://www.youtube.com/watch?v=Oojfbax0uq8

GUARDA ANCHE:

Cartoline dal Brasile. L’ambulanza entra in campo ma… (VIDEO)
La versione di Giampaolo: “Il calcio in Italia? Un hobby come il burraco”
Crouch confessa: “Superato momento più buio bevendo birra con mio padre”

Scrivi un commento

Clicca qui per lasciare un commento