Home » Loris Karius: dalla figuraccia in finale a muro del Besiktas
News

Loris Karius: dalla figuraccia in finale a muro del Besiktas

Finisce la partita e Karius pensa subito a quanti tifosi possano essere arrabbiati con lui, che dopo una stagione quasi perfetta aveva sbagliato la partita più importante forse della sua carriera...

Finisce la partita e Karius pensa subito a quanti tifosi possano essere arrabbiati con lui, che dopo una stagione quasi perfetta aveva sbagliato la partita più importante forse della sua carriera; in lacrime va verso la curva dei Reds e chiede scusa, ma l’accoglienza è tutt’altro che aggressiva: i suoi tifosi gli dedicano una standing ovation che aumenta la sua commozione ma ricorda al mondo del calcio alcuni valori che non tutti i tifosi conservano ancora. Con queste immagini il successo dei blancos passa quasi in secondo piano e la stagione si chiude…

In estate il Liverpool conclude un affare non da poco: Alisson Becker approda in Inghilterra dopo un’esperienza più che positiva con la Roma. Questo comporta un addio al posto da titolare di Karius, che però non può lasciare i suoi tifosi con quel brutto ricordo. Durante un’amichevole con il Torino infatti, Karius subentra al posto di Alisson e il pubblico di Anfield è di nuovo tutto in piedi ad applaudire il suo ritorno, e con il mondo del calcio commosso da queste immagini può finalmente concludersi questo meraviglioso capitolo della carriera e della vita del portiere tedesco.

La destinazione di Karius è la Turchia, più precisamente il Besiktas, l’accordo con il Liverpool è un prestito. Klopp lo definisce una certezza e lo saluta rivelando che avrebbe voluto trattenerlo a Liverpool, dopo queste parole tutti si aspettano molto ma purtroppo la prima presenza non rivela nulla di positivo: arriva un errore che concede al Bursaspor di passare momentaneamente in vantaggio (la partita finirà poi 1-1). L’errore fa il giro del mondo e non c’è giornale che non ne parli, ma una stagione non può fermarsi ad una partita.

Quindici settembre: il Besiktas ottiene tre punti vincendo due a uno sullo Yeni Malatyaspor senza però mantenere la rete inviolata e, dopo una vittoria per 3 a 1 in Europa League contro il Sarpsborg, arriva il momento del derby contro il Fenerbahce. Come sempre in Turchia i tifosi sentono molto il derby e tutti vogliono portarlo a casa. La partita finisce con un pareggio 1-1 ma Karius si rivela impeccabile con numerose parate decisive, volando da un palo all’altro e bloccando anche i tentativi avversari più difficili. Dopo la partita scrive su Instagram: “Ho fatto di tutto per vincere il mio primo derby, ma purtroppo non siamo riusciti ad ottenere tre punti”, nei commenti la maggioranza dei tifosi lo applaude e sottolinea la gran prestazione.

Karius dunque è ancora alla ricerca della prima rete inviolata della stagione, ma è sulla strada giusta; sta facendo di tutto per tornare ai livelli che merita, che ci torni col Besiktas o con altre maglie. Non sente più le critiche, anche perché dopo lunedì non esistono critiche che si possano fargli. Questa è la storia di Loris Karius, e ci sarà ancora tanto da dire su di lui…

 

Leonardo Moliterno

Scrivi un commento

Clicca qui per lasciare un commento