Home » Silvio l’anti hipster. “Al Monza con capelli in ordine, senza barba e tatuaggi”
News

Silvio l’anti hipster. “Al Monza con capelli in ordine, senza barba e tatuaggi”

Da poco arrivato alla guida del Monza, Silvio Berlusconi ha presentato un dettagliato identikit del calciatore tipo per il Club. E mo' dove li trova questi?

Nei primi anni duemila il suo richiamo al Gattuso dalla chioma selvaggia divenne proverbiale. “Tagliati i capelli” ripeteva come un istruttore di Marina a ogni incontro utile con Ringhio a Milanello o altrove.

Un abbondante decennio dopo la fissa di Silvio Berlusconi per un look “minimal” da applicare agli sportivi non sembra essersi placata. Il nuovo proprietario del Monza ha infatti varato delle curiose linee guida per i nuovi calciatori del Club lombardo:

“Per il Monza abbiamo un progetto particolare. Pensiamo a una squadra molto giovane e tutta di italiani. Ragazzi che avranno i capelli in ordine, tant’è che a Monza c’è già un parrucchiere pronto gratuitamente, che non dovranno avere la barba e assolutamente nessun tatuaggio. E non dovranno portare orgogliosamente orecchini vari.

 Saranno esempi di correttezza in campo, si scuseranno se faranno un fallo ad un avversario e tratteranno l’arbitro come un signore. Stringeranno la mano agli avversari alla fine delle partite e, se richiesti di un autografo, non faranno storie, ma scriveranno bene nome e cognome e andranno sempre in giro vestiti con sobrietà.”

Tralasciando per un attimo giudizi su questa visione “bucolica” e un filo paternalistica dello sport, una domanda sorge più che legittima. E dove va a trovarli adesso undici calciatori con queste caratteristiche?

Nelle giovanili il più sobrio pensa che Sfera Ebbasta sia troppo morigerato, e che la Dark Polo dovrebbe ostentare un po’ di più. Salendo con l’età il fenomeno “barba hipster” pare invece ancora molto lontano dall’essere debellato, e se quattro livelli di lunghezza nello stesso taglio non sono esempio di “capelli in ordine”, allora Silvio abbiamo un problema.

A questo punto non ci resta che sognare Amato Ciciretti al Monza.

GUARDA ANCHE: FIGA TIME- Nerazzurri pazzi di Politano… e della dottoressa Silvia.

 

Scrivi un commento

Clicca qui per lasciare un commento