Aleksandr Kokorin, un tipo tranquillo. Ubriaco si mette in guai seri… (VIDEO)

Lo avevamo raccontato meno di un anno fa nell’articolo Al matrimonio con Aleksandr Kokorin (CLICCA PER LEGGERE) No, non è il titolo di un cinepanettone, ma la sobria partecipazione a un matrimonio dell’invitato speciale Kokorin che, con tanto di pistole al seguito, scriveva su Instagram: “solo un semplice matrimonio in Ossezia”

Ora Aleksandr è tornato a far danni, e pure piuttosto seri. Il suo compagno di follia è il “solito” Pavel Mamaev, calciatore del Krasnodar. Solito perché i due nell’estate del 2016 avevano “festeggiato” la misera figura della Russia all’Europeo francese spendendo 250mila euro in champagne a Montecarlo. Il tutto documentato…

Questa volta i due amici fuori controllo hanno perso la testa in un ristorante di Mosca, aggredendocon violenza, e da ubriachi, un funzionario del Governo russo. Entrambi sono vicini alla rescissione con i rispettivi Club. Kokorin, talento maledetto in gol con lo Zenit nell’ultima gara di Europa League, rischia in particolare la reclusione per cinque anni.

Un ulteriore provvedimento rischia di essere l’esclusione a vita dalla Nazionale russa, che con questi atteggiamenti avrebbero comunque visto da lontano, come s’intende dalle parole del ministro dello sport Kolobkov: “Le vittime si sono rivolte alla polizia, e ci sono i video. Non hanno attenuanti, se verrà completamente dimostrata la loro colpevolezza non giocheranno mai più nella nazionale russa. Il loro comportamento getta un’ombra su tutto il nostro calcio”.

L’aggressione è in effetti stata ripresa dalle telecamere di sicurezza del ristorante. Questa volta il bad boy del pallone di Madre Russia ha davvero passato il segno.

Ecco le immagini…

https://www.youtube.com/watch?v=iszKbOWLfTM

 

 

 

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti