Home » Baum ma come ti vesti? Il cappotto stile anni ’40 diventa virale ma c’è un motivo
News

Baum ma come ti vesti? Il cappotto stile anni ’40 diventa virale ma c’è un motivo

baum

Manuel Baum, allenatore dell’Augsburg, è sceso in panchina nella partita contro il Lipsia, con un cappottone retrò che non è passato di certo inosservato. Tranquilli, non sono segnali di pazzia, né un vestito di Halloween in anticipo. Il tecnico si è vestito in quel modo per celebrare i 111 anni di storia del club.

Valverde non lo mette in campo e Vidal dorme in panchina

BAUM MEGLIO DETTO ISPETTORE COLOMBAUM

Ovviamente la foto è diventata virale, così come il suo nuovo soprannome Ispettore Colombaum. Ma in realtà l’iniziativa ha coinvolto tutta la squadra e anche i tifosi. Prima del match i giocatori hanno posato con maglie stile retrò e in più i giocatori sono arrivati allo stadio a bordo di un pulmino vintage. C’è anche qualche tifoso che è voluto rimanere fedele alla storia arrivando a bordo delle carrozze. Lo stile retrò ha coinvolto anche i tabellini e il logo del club che per un giorno è tornato quello di una volta.

Far West in Chelsea Manchester: esplode l’ira di Mou (VIDEO)

Anche in Italia ci sono state iniziative tese a celebrare la storia. Qualche anno fa la Lazio scese in campo con la maglia stile anni ’30 per celebrare il grande bomber Silvio Piola. Stessa iniziativa adottata dalla Spal l’anno scorso in occasione della sfida col Verona. Per non parlare del Milan che per anni ha portato cucito sul petto lo storico logo bianco crociato. Ma nessuno aveva mai osato tanto. Chapeau all’Augsburg che ha avuto davvero un’idea simpatica che è piaciuta tanto ai propri tifosi. Peccato solo che non sia bastata a far vincere la squadra.

Franco Brienza idolo della piazza barese