Iniesta su Mourinho: “Ha creato odio tra Barça e Real. Era insopportabile”

Raggiunto in Giappone dal programma spagnolo Salvados  su La Sexta Andres Iniesta ha parlato senza filtri di alcuni momenti topici della propria carriera, e della propria vita. Dal “pericoloso” avvicinamento al Real Madrid nel periodo dell’infanzia, passando per la dura depressione dopo la tragica e improvvisa morte dell’amico e capitano dell’Espanyol Dani Jarque (“Non vedevo l’ora che arrivasse la notte per prendere le pastiglie e riposarmi”), fino alla delusione per il recente e ultimo Mondiale con la Nazionale (“Prima dell’ultima partita Hierro mi ha parlato e mi ha detto che non avrei giocato. Una decisione che ho rispettato, ma non capito. Ero arrabbiatissimo”).

Le dichiarazioni più dure e sibilline sono arrivate però nei confronti di Mourinho, che secondo l’ex numero 8 blaugrana è stato responsabile del forte deterioramento nei rapporti tra Barcellona e Real.

“Mourinho è stato il componente chiave delle pessime relazioni di quel periodo tra Barcellona e Real Madrid. Chi non vuole ammetterlo è al limite del radicalismo. Quella situazione ha creato anche tantissimi danni alla Nazionale, e ai miei compagni. Era assurdo. Non vedevi più la rivalità di sempre, ma vedevi odio. Si coltivava quel tipo di ambiente ed era insopportabile”. 

In campo fa parlare i piedi. Ma quando vuole Don Andres sa come farsi sentire anche con le parole…

 

 

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti