Home » La lettera del Comune di Genova a Boca e River
News

La lettera del Comune di Genova a Boca e River

Una proposta forse un po’ azzardata ma di sicuro effetto quella del Comune di Genova, che si è proposto con una lettera inviata ai presidenti di Boca e River di ospitare l’ormai delicatissima finale di ritorno della Copa Libertadores.

Dal punto di vista organizzativo e procedurale l’iniziativa non pare poter avere grande seguito, ma il contenuto della lettera è certamente un bel richiamo alle origini dei Club, e un attestato di vicinanza da parte della città alle due storiche realtà. Come dichiarato dallo stesso autore, il consigliere delegato allo Sport del Comune Stefano Anzalone.

Ecco il testo completo della lettera:

Egregi Presidenti,

la nostra città, vicina in modo storico, culturale e sportivo a Buenos Aires, sente moto profondi e indissolubili i legami con i Vostri due prestigiosi Clubs fondati da nostri conterranei emigrati dall’Italia in Argentina agli albori del ‘900, e ad oggi gemellati con le nostre due squadre Genoa e Sampdoria.

I fatti dolorosi che ci hanno ultimamente colpito, hanno risvegliato un profondo senso di comunità e di riscoperta delle nostre radici; pertanto in qualità di Consigliere Delegato allo Sport del Comune di Genova, sono lieto di comunicarVi che la nostra città è onorata e si rende disponibile ad ospitare questa importante e prestigiosa garadi Finale di Coppa e derby della Capitale Argentina. 

Grato per la vostra attenzione resto a disposizione per ogni Vostra necessità.