Home » Follia Livaja: torna in campo dopo la squalifica e si fa espellere (VIDEO)
News

Follia Livaja: torna in campo dopo la squalifica e si fa espellere (VIDEO)

livaja

Lo ricordate Marko Livaja? Ex promessa dell’Inter Primavera, dopo le deludenti annate a Bergamo, Empoli e Las Palmas è finito in Grecia, nell’Aek Atene. Ma viste le follie delle ultime settimane, prevediamo cambierà presto maglia.

Lazio Milan 4 a 4 del 1999: la più bella di tutte (VIDEO)

DA MATRICOLA A METEORA

In pochissimi ricorderanno quell’Inter che nel 2012 vinse lo scudetto Primavera battendo in finale i pari età della Lazio. Quella squadra fu trascinata allo scudetto dai gol di Samuele Longo (oggi in prestito all’Huesca) ma soprattutto dalle giocate di Marko Livaja, fantasista croato dai piedi delicati. Della maggior parte di quei ragazzi si sono perse le tracce, eccezion fatta per Marco Benassi che si sta consacrando in questa stagione con la maglia della Fiorentina. Mentre Livaja pareva aver finalmente trovato la sua dimensione ad Atene dopo che la scorsa stagione aveva giocato 40 partite condite da 10 reti.

Dani Alves racconta il Barcellona di Guardiola: “Avevamo un segreto”

LIVAJA THE KING OF RED CARD

Quest’anno, però, le cose si sono messe subito male. Dopo essere tornato dalle 4 giornate di squalifica per aver dato un calcio nello stomaco a un avversario durante i playoff di Champions League contro il Vidi, il giocatore nella sfida contro l’Ajax ha deviato col braccio un calcio di punizione. L’arbitro non ha avuto dubbi e ha estratto il secondo giallo, assegnando oltretutto il rigore agli olandesi. Da lì non c’è stata più partita e quella sciocchezza di Livaja è costata l’eliminazione dalla Champions ai suoi. Una pazzia che si aggiunge a una lunga lista: in Spagna era riuscito a fare peggio prendendosi 5 giornate di squalifica per aver spintonato l’arbitro. Per non dimenticare la scazzottata con Radovanovic ai tempi dell’Atalanta. Insomma, un giocatore cui la testa limita fortemente la tecnica. Recentemente aveva detto che lo sliding doors della sua carriera era stato un errore sotto porta in un Inter Genoa (stagione 2012-2013). Sarà… ma smettere di farsi espellere potrebbe aiutare….

Giappone, segna il portiere avversario e Podolski impazzisce (VIDEO)