Home » Ecco i segreti della dieta di CR7: scordatevi alcol e dolci
News

Ecco i segreti della dieta di CR7: scordatevi alcol e dolci

Lo sappiamo, parlare di dieta a ridosso delle vacanze natalizie fa un po’ ridere. E diciamoci la verità, al buon proposito “Da Gennaio mi iscrivo in palestra e vado da un dietologo” non ci crede più nessuno, neanche tu. D’altronde come rinunciare alle lasagne della nonna? Oppure ai dolci natalizi che sono così zuccherosi e burrosi? Però se sei ancora convinto che il 2019 sarà l’anno in cui farai un fisico invidiabile ecco i segreti della dieta di CR7.

Il Re Leone torna in Puglia: nuova avventura per Sossio Aruta

LA DIETA DI CR7 E I TANTI RIPOSINI

Se sei Cristiano Ronaldo e a 33 anni hai un fisico statuario e sei ancora considerato il giocatore più forte del mondo, un motivo ci sarà. Il portoghese segue uno stile di vita perfetto e un’alimentazione molto rigida. Siete pronti a leggere il menu di casa Ronaldo? Pillola blu domani ti sveglierai nel tuo letto e ti ingozzerai di brioche e biscotti inzuppati nel caffè latte. Pillola rossa domani ti sveglierai comunque nel tuo letto e comunque ti ingozzerai di brioche e biscotti, ma ti verranno i sensi di colpa ripensando alla dieta di CR7.

Anastasio vince X Factor 2018 e ringrazia Maradona. Quando calcio e musica si mescolano

Iniziamo: colazione salata a base di uova o toast con prosciutto, formaggi magri e spremute di agrumi. Poi fino al pranzo due spuntini con frutta e verdura fresca, cereali integrali e tante proteine. Concesso qualche succo (ovviamente non zuccherato) gusto mela, pera o ananas. A pranzo pollo alla piastra senza olio e insalata, con poco pane. A meno che non ci sia di mezzo la partita del pomeriggio, a quel punto un piatto di pasta integrale con ragù alla bolognese è concesso. Nel pomeriggio altri due spuntini e a cena una bella bistecca di carne, oppure una fettina di pollo, sempre accompagnato dall’insalata. In alternativa tonno fresco o contorno di calamari. Se proprio vuole “esagerare” va di fagioli o di riso in bianco con un filo d’olio.

Vietati alcol e bevande gassate, la stella juventina beve solo acqua e bevande isotoniche (da non confondere con gli energy drink). Inoltre fa 5 riposini da 90 minuti al giorno e la sera non va mai a letto subito dopo cena, ma aspetta almeno un paio d’ore per favorire la digestione. Quindi se volete essere come lui dovete fare la dieta di CR7. Ma considerando che nessuno di noi che sta leggendo questo articolo ha la sua classe, la domanda è: ne vale davvero la pena? Ora mettiti davanti a un piatto di lasagna della nonna e rispondi seriamente. Bene, non ci resta che darti buon appetito. 

Chelsea la nuova maglia disegnata dai tifosi è una trashata unica (FOTO)