Home » Messi risponde a Cristiano Ronaldo e parla della Juventus
News

Messi risponde a Cristiano Ronaldo e parla della Juventus

messi risponde a cristiano ronaldo

Qualche settimana fa Cristiano Ronaldo aveva lanciato una sfida a Messi affermando “Uscisse dalla sua confort zone e si mettesse in gioco cambiando squadra, come ho fatto io”. I più fantasiosi già sognavano di vederli sfidarsi nel derby d’Italia. Tuttavia, la Pulce ha spento sul nascere questa suggestione.

Cristiano Ronaldo sfida Messi: “Uscisse dalla confort zone e venisse in Italia”

MESSI RISPONDE A CRISTIANO RONALDO

Con Cristiano c’era una sana rivalità e competizione – il suo commento alla popolare rivista spagnola Marca – penso sia stato un bene per il pubblico che guardava le nostre partite. Il Real Madrid resta una grande squadra, ma si sente la mancanza del suo apporto”. Mentre sulla possibilità di cambiare squadra: “Non voglio andar via, sono nella miglior squadra del mondo”. Il numero 10 argentino ha invocato il ritorno di Guardiola e Neymar: “Mi piacerebbe poter lavorare ancora con Pep. So che è difficile ma sarebbe bello perché è uno dei migliori al mondo. Anche Neymar mi piacerebbe che tornasse, ha fatto bene qui sia come giocatore che come uomo spogliatoio. Ma credo sia difficile che lasci Parigi”.

Il sindaco di Milano, Sala: “Chiedo scusa a Koulibaly”

JUVE AVVERSARIA TEMIBILE

Una battuta anche sulla Juventus: “La Champions League è una coppa speciale e vorremmo vincerla. Ma la concorrenza è alta: ad esempio la Juve era già forte prima ma adesso con Cristiano lo è ancor di più”. Sulla vittoria del Pallone d’Oro da parte di Modric: “Sapevo che c’erano tanti nomi e avrei potuto non vincerlo. Non sono rimasto né deluso né sorpreso”.

Un pensiero anche al passato rappresentato da IniestaCi manca molto dentro e fuori dal campo” e sul futuro DembéléHa grandi colpi e può ambire a grandi cose. Ma è giovane e ha bisogno di adattarsi alla città. Deve essere lasciato sereno, meno si parla di lui meglio è”. Infine sui possibili acquisti di gennaio del Barcellona, i due gioielli dell’Ajax de Ligt e de Jong: “Vengono da una scuola molto simile alla nostra, lavorano molto sul possesso palla e sulla qualità delle giocate. Sono due ottimi calciatori” .

Salvini attacca Gattuso: “Un Milan così manco in serie B”