Nuovi Bomber: Luka Jovic. Dormiva in macchina e ora si prende l’Europa

Tra gli attaccanti in rampa di lancio nel panorama europeo il più interessante, escludendo il pistolero Piatek, è Luka Jovic. A novembre si parlava di lui come possibile nuovo attaccante del Barcellona. Ora invece è il Real a rilanciare per aggiudicarsi i talenti del 21enne serbo.

Il suo ruolino con l’Eintracht di Francoforte in questa stagione dice: 13 gol in 17 presenze in Bundes, con una media di uno ogni 90 minuti giocati. 5 in 6 partite in Europa League. Uno ogni 53 minuti giocati.

Nato per fare gol, evidentemente. Gambe fortissime, creatività, tecnica di base elevatissima, e innata capacità di vedere la porta con soluzioni d’istinto o ragionata finezza. Un predestinato quindi.

Ma la vita i suoi piani li rivela spesso al termine di percorsi tortuosi che segnano e per molti versi possono forgiare caratteri. La storia di Jovic dice proprio questo.

come racconta Il Posticipo, prima di diventare il più giovane esordiente alla Stella Rossa di Belgrado (superando Dejan Stankovic) Luka ha rischiato di veder sfumare tutto.

Nuovi Bomber: Francesco Zampano

La sua famiglia viveva in condizioni di povertà, e per sostenere i provini, non avendo il denaro per pernottare in albergo, lui e suo padre Milan erano costretti a dormire in macchina davanti al cancello dello stadio. Superato il provino le cose sono migliorate. 50 euro a partita e 17 per il rimborso del viaggio. 200 km per portare Luka agli allenamenti.“Ho rovinato i sedili posteriori, mi portavo due cuscini da casa e Luka stava lì, ma ne è valsa la pena” ha detto Milan.

Il ragazzo è tuttora di proprietà del Benfica, dove non ha convinto vedendo pochissimo il campo, prima di finire in prestito a Francoforte. Lì, con l’attuale allenatore del Bayern Kovac, ha trovato fiducia ed è semplicemente esploso.

Un viaggio straordinario che in pochi anni lo ha portato dall’incertezza più cupa ad avere l’Europa calcistica ai propri piedi. Facciamo il tifo per te Luka, anche perché sei una vera bestia.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti