Maurice-Belay trova squadra grazie a Football Manager. Intanto nasce l’app per controllare un vero club

Qualche giorno fa sulla nostra pagina avevamo riportato le parole del tecnico del Manchester United Ole Solskjaer che aveva rivelato di aver imparato a fare l’allenatore prevalentemente giocando a Football Manager. Il popolare videogioco della Sega ha fatto di nuovo centro, questa volta è stato l’esterno francese Maurice-Belay a beneficarne. Ma c’è di più, una nuova e rivoluzionaria app permette controllare una squadra di calcio realmente esistente.

Stop fenomenale del raccattapalle e Gomez lo esalta: “La cosa migliore di Cagliari Atalanta”

MAURICE-BELAY AL BERGERAC PERIGORD

“Papà mi compri Maurice-Belay?!”, è andata più o meno così la storia che ha portato l’ex Bordeaux a vestire la maglia del Bergerac Périgord FC, club della quarta divisione francese. Il figlio del presidente ha segnalato il giocatore dopo averlo visto nella lista svincolati di Football Manager. Il patron francese inizialmente era pessimista sul buon esito della trattativa, considerando il curriculum di Maurice-Belay, che ha sempre giocato in Ligue 1. Ma alla fine il 33enne ha accettato questa nuova sfida, firmando un contratto di 4 mesi.

Nicolas Maurice-Belay ha giocato anche nel Sedan e nel Sochaux, prima di approdare per 6 anni al Bordeaux con cui ha vinto una coppa di Francia. Da due anni era svincolato e alla fine ha deciso di rimettersi in gioco partendo dalla categoria minore. Una storia simile a quella del film l’Allenatore del Pallone 2, sfortunato sequel del famoso film di Lino Banfi. Anche in quel caso l’allenatore Oronzo Canà individuava potenziali acquisti di mercato grazie al videogioco del nipote. Quando la realtà supera l’immaginazione…

Emiliano Sala, la toccante foto del cane Nala che lo aspetta (FOTO)

LA RIVOLUZIONARIA APP UNITED MANAGERS

A tal proposito, il virtuale ha già superato di gran lunga l’immaginazione: grazie all’app United Managers è possibile controllare una reale squadra di calcio. Si tratta dell’Avant Garde Caennaise, squadra di sesta categoria francese che risiede a Caen. Quindi scaricando questa applicazione, si accede ad una schermata dov’è possibile votare la formazione di partenza e i cambi da fare durante la partita che vengono poi comunicati live dal vice allenatore al tecnico.

A sua volta il mister se vuole fare un cambio tattico o tecnico deve lanciare un sondaggio sull’app. Se la maggioranza dei voti è favorevole, a quel punto può procedere con la sua scelta. Insomma, una sorta di Campioni 3.0 dove anziché votare col telefono, si vota attraverso un’app. Ciccio Graziani non avrebbe gradito, ma il tecnico dell’Avant Garde Caennaise, tale Julien Le Pen ha commentato: “Prima prendevo le mie decisioni insieme ai miei due assistenti, ora lo faccio in collaborazione con migliaia di persone”Attualmente la squadra è al primo posto in classifica, quindi l’esperimento pare vincente.

Israele, Beciraj 4 tunnel consecutivi e il video diventa un videogioco (VIDEO)

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti