Capello sulla caduta di Bonucci: “Una carezza e si è buttato”

La Juve esce con le ossa rotte e senza alibi dalla notte del Wanda Metropolitano. I bianconeri sono letteralmente crollati nel secondo tempo prestando il fianco al ritmo e alla prorompenza dei padroni di casa.

Prima d’incassare la rete di José Giménez la squadra di Allegri aveva già capitolato per mano dell’ex Alvaro Morata, ma il gol era stato annullato dopo l’intervento del VAR per leggera spinta dell’attaccante spagnolo su Chiellini.

Episodio che ha spinto i colchoneros ad aumentare il ritmo fino al vantaggio, questa volta regolare, dell’uruguaiano. Anche in questa circostanza la Juve ha protestato per la caduta di Bonucci in area, in seguito a un contatto con lo stesso autore della rete.

Tifoso Red compra i biglietti aerei e va a Monaco. Ma l’andata era in casa. “Avevo bevuto”

LE PAROLE DI CAPELLO

Anche se a far discutere è stata soprattutto l’immagine del numero 19 bianconero, pizzicato a sbirciare il finale dell’azione salvo poi rimettersi le mani sul volto a palla in rete, Fabio Capello ha voluto porre l’attenzione sull’atteggiamento del difensore al momento del contatto.

“Bonucci ha ricevuto una carezza e si è subito buttato a terra. In Italia siamo abituati troppo bene, appena ti sfiorano ti fischiano fallo. Chiaramente non c’era nulla e l’arbitro gli ha subito detto di tirarsi su”

Cronaca di una radiazione annunciata: Cuneo-Pro Piacenza, la partita mai iniziata

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti