Foden segna in Champions e twitta alla scuola: “Non ho fatto i compiti”

Nella notte da sogno del Manchester City che ha distrutto il povero Schalke 04 per ben 7 reti a 0, ha trovato gioia anche il giovane centrocampista Phil Foden. Dribbling al portiere e sinistro che è entrato piano piano in rete. Una serata perfetta per il 18enne inglese che è diventato il più giovane marcatore inglese in Champions League. Il ragazzo però non ha fatto i compiti e subito dopo ha scritto un tweet alla sua scuola giustificandosi per l’accaduto.

La sfida del secolo: Insigne contro Gigi D’Alessio (VIDEO)

CHI È PHIL FODEN?

Nato a Stockport, estrema periferia a sud di Manchester, da sempre tifoso degli Sky Blues. Non a caso il suo film preferito è Jimmy Grimble. Cresciuto nei Reddish Vulcans, squadra satellite del City, leggenda narra che in una finale di un torneo, schierato in difesa, prese palla dal suo portiere, dribblò tutta la squadra avversaria e segnò. un gol alla Oliver Hutton. Entrato nelle giovanili del Manchester City, viene soprannominato l’Iniesta di Stockport. Un soprannome pesante, che però Foden non teme.

Si rende protagonista nel mondiale under 17, segnando una doppietta in finale e vincendo il premio come miglior giocatore della manifestazione. Qualche mese dopo esordisce in prima squadra in un’amichevole estiva contro il Manchester United. A fine partita Guardiola dirà in sala stampa: “Ritenetevi fortunati, voi siete coloro i quali hanno visto la sua prima partita con la maglia del Manchester City. Sarà un calciatore straordinario”. Pep che crede molto in lui, l’ha fatto esordire in Champions League contro lo Schalke e il giovane Phil ha pure segnato.

Fast & Furious Genova drift: Defrel incidente mentre fuggiva dalla polizia

FODEN SEGNA IN CHAMPIONS MA DIMENTICA I COMPITI

Una notte incredibile celebrata da tutto il Regno Unito. Persino dalla sua scuola che ha twittato il video della rete con tanto di complimenti: “Questo nostro alunno ha scritto un pezzo di storia”. Quale miglior momento per giustificare il fatto di non aver studiato: “Vale la pena dimenticare di fare i compiti per vivere notti come questa!”, ha ritwittato Foden dimostrando di essere un genio anche fuori dal campo. Ma a riportarlo coi piedi per terra ci ha pensato il compagno di squadra Sterling che l’ha ammonito: “Hai ancora scuola domani – ha cinguettato l’ex Liverpool -, quindi vai a letto ora ragazzo”.

Il portiere dell’Ajax Onana si vendica con Sergio Ramos

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA