Esonerato per insulti a un tifoso… ora Mido rischia le frustate

Tra tutti i licenziamenti del mondo, quelli degli allenatori sono in assoluto i meno traumatici. Contratti milionari che proseguono sul divano di casa, o mal che vada laute buonuscite da concordare, sono un buon prezzo da pagare per restare a piedi. Un po’ più traumatico rischia invece di essere l’addio dell’ex attaccante di Roma e Ajax Mido alla panchina degli arabi dell’Al-Wehda. Mido rischia le frustate.

E non si parla di una gogna metaforica, ma di una legge presente in Arabia Saudita. L’egiziano, fino a poche ore fa allenatore “ad interim” e specialista della tattica per l’Al-Wehda, è stato sollevato dall’incarico per aver insultato un tifoso su Twitter. Il provvedimento preso dalla società araba sembra assolutamente compatibile rispetto all’inopportuna condotta di Mido.

Il problema però, come detto, è che alle azioni del Club si potrebbe aggiungere la scure della legge araba.

Il portiere del Watford, Heurelho Gomes lascia il calcio: “Dio mi ha parlato”

BOTTA E RISPOSTA SOCIAL, E MIDO RISCHIA LE FRUSTATE

Come ricostruito dal Sun, dopo una dura sconfitta della squadra araba, un tifoso ha mosso critiche sulle capacità manageriali di Mido.

“Per favore, dimettiti come allenatore dell’Al Wehda. Capiamo che hai il tuo stile, ma non aiuta la squadra. Faresti meglio a fare l’opinionista, parli bene, ma come tecnico non sei così bravo”.

A questo “consiglio” l’egiziano ha risposto decisamente male. Secondo i giornali arabi per chi offende un cittadino saudita è prevista una pena di dieci frustate. E fonti del Sun hanno confermato la possibile punizione. “La legge saudita è molto chiara. Usare i social media per insultare o minacciare qualcuno è punibile. Il Club si è mosso prima che qualcuno andasse dalla polizia per far arrestare Mido, ma l’egiziano potrebbe essere ancora punito”.

Una situazione paradossale, ma incredibilmente vera.

La classifica dei 10 migliori allenatori della storia del calcio

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA