Lovren rivela il magnetico discorso prepartita di Jurgen Klopp

Adesso la cosa quadra a tutti. Ma come si fa a motivare un gruppo quando si è perso all’andata di una semifinale di Champions per 3 a 0? Anfield è Anfield e aiuta, ok. Qui però stiamo parlando di sport professionistico al più alto livello possibile. Parliamo di meccanismi, tattici e psicologici, fragilissimi, e di uno scenario pronto a cambiare nell’arco di pochi secondi.

Jurgen Klopp in quest’impresa ci credeva. Alla vigilia aveva detto di voler pensare a vincere la partita, e poi, nel corso della gara, vedere quanto la qualificazione potesse essere alla portata. Un concetto che, come rivela il difensore dei Reds Dejan Lovren, il tecnico tedesco è riuscito a trasmettere alla perfezione ai suoi prima dell’ingresso in campo.

Il croato parla addirittura di qualcosa che “non avevamo mai sentito prima”.

Che gaffe dalla mamma di Cristiano Ronaldo! Juventini furiosi (FOTO)

IL DISCORSO PREPARTITA DI KLOPP

Il difensore racconta a LFC TV:

“Ha detto solo ‘Credete. Mettetevi nella testa che possiamo farlo. Ragazzi, credete. Uno o due gol, anche se non segnate nei primi 15-20 minuti. Credete anche al 65esimo, al 66esimo, al 67esimo che possiamo segnare, e allora con Anfield alle nostre spalle, credetemi ragazzi, ce la faremo.”

Un discorso da film, ma questa volta la sceneggiatura non era già scritta su un copione. E allora quello che potremmo ribattezzare il Believe Speech di Jurgen Klopp entra già di diritto nella storia della Champions e dello sport recente.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti