Liverpool-Barcellona, Milner rivela: “Messi mi ha chiamato asino”

Mancano pochi giorni alla finale di Champions League tra Liverpool e Tottenham, ma James Milner, raggiunto dai microfoni del Daily Mail, fa un passo indietro e rivela solo adesso un dettaglio della semifinale con il Barcellona. 

Gara di andata al Camp Nou. A fine primo tempo la squadra inglese ha già subito la rete di Luis Suarez, nel secondo tempo verrà poi travolta dalla doppietta di Messi. Ma l’argentino, si scopre solo ora, non è stato tagliente solo con i piedi ma anche con la lingua.

LEGGI ANCHE: Tifoso ubriaco si tuffa nella fontana di Trafalgar Square e si spacca la testa

Quando le squadre a fine primo tempo sono andate nel tunnel per raggiungere gli spogliatoi la Pulce ha rivolto proprio a Milner un commento, in spagnolo, non proprio piacevole, convinto probabilmente che l’avversario non capisse. 

“Mi ha chiamato “burro” che si traduce “asino”, ma penso che sia un termine usato anche nel calcio spagnolo per indicare qualcuno che va in giro a dare calci alle persone. Gli ho chiesto se stava bene, non penso che abbia realizzato che ho capito il suo spagnolo”. 

Milner quella sera, in silenzio, ha incassato insulto e sconfitta. A distanza di pochi giorni ha avuto però la sua rivincita, ribaltando ad Anfield il risultato dell’andata e vincendo per 4-0.

Messi dopo la sconfitta per 4-0 ad Anfield

Sabato l’asino e la sua squadra si giocheranno la coppa dalle grandi orecchie, a Madrid, contro il Tottenham. Mentre la Pulce potrà solo vederla, comodamente, dal divano di casa.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti