Nations League, CR7 consiglia la Juve a de Ligt, poi litiga coi giornalisti

La prima edizione della Nations League è andata al Portogallo grazie alla rete di Guedes. Una serata che ha visto Cristiano Ronaldo protagonista, in realtà più fuori dal campo. Prima Cr7 consiglia la Juve a de Ligt, suscitando ilarità nel difensore orange che evidentemente non si aspettava di parlare di calciomercato col collega. Poi l’asso portoghese è rimasto di sasso quando il premio come miglior giocatore della competizione l’ha vinto Bernardo Silva (FOTO SOTTO). Infine, dopo la partita si è battibeccato con alcuni giornalisti. Insomma, l’asso portoghese è riuscito a far parlare di sé pur non segnando.

LEGGI ANCHE – Philippe Hes 0 gol stagionali e Ibra lo sfotte: “Cos’è sta m***?” (VIDEO)

CR7 CONSIGLIA LA JUVE A DE LIGT

Attaccante, fantasista, fuoriclasse, beniamino dei tifosi e adesso anche direttore sportivo. Le mille sfaccettature di un campione dentro e fuori dal campo. Ieri vi avevamo raccontato il segreto del suo successo, oggi vogliamo raccontarvi tutto ciò che non avete visto durante e dopo la finale di Nations League. Dopo la tripletta fantastica alla Svizzera, nella semifinale della competizione, CR7 era sicuro di vincere il premio come miglior giocatore. In realtà, quel premio l’ha vinto Bernardo Silva, con lo juventino che è rimasto di stucco per qualche minuto prima di complimentarsi col compagno. Le immagini non mentono, giudicate voi.

LEGGI ANCHE – Il segreto di Cristiano Ronaldo: “Vi svelo perché sono sempre al top”

Ma il vero spettacolo l’ha dato fuori dal campo, quando ha risposto infastidito alle domande dei giornalisti: “Ho vinto tre trofei quest’anno, sto bene, che cosa posso fare di più? Non so se mi merito il Pallone d’oro, lo lascio dire a voi, non ho intenzione di valutarlo io”. E poi ha aggiunto:Non c’è stato un tempo in cui ho giocato male, negli ultimi sedici anni i numeri parlano da soli. Conta soltanto quello che ho dimostrato in tutta la mia carriera, non mi interessa quello che dice la gente”.

LEGGI ANCHE – Kinsey Wolanski diventa milionaria dopo l’invasione di campo

Poi de Ligt ha rivelato la conversazione con Ronaldo a fine partita: Mi ha chiesto di venire alla Juventus. Ero un pochino scioccato dalla sua richiesta, per questo ho riso. All’inizio non ho capito quello che mi aveva detto. Adesso andrò in vacanza, penserò con attenzione a cosa è meglio per me e deciderò. Per un giovane come me, è importante andare in un club in cui posso giocare con costanza. Questa è la questione principale”.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti