Warda accusato di molestie sessuali in rete, l’Egitto lo caccia

Prima della Coppa d’Africa l’algerino Alexandre Oukidja aveva dovuto lasciare la nazionale per aver mostrato il sedere su Fortnite, ora un altro giocatore deve abbandonare la competizione. Si tratta dell’egiziano Warda, accusato di molestie sessuali in rete.

LEGGI ANCHE: Mahrez denunciato dalla baby-sitter per 4 mila euro: “È un taccagno”

Il venticinquenne del Paok, durante il ritiro, ha cominciato a scambiarsi messaggi con una modella conosciuta sui social poco prima. Niente di scandaloso se non fosse che l’egiziano dopo qualche messaggio ha cominciato a mandarle dei video a sfondo sessuale. Il giocatore avrebbe inoltre chiesto alla ragazza di fare altrettanto. 

LEGGI ANCHE: Finlandia, al via la Coppa del Mondo di calcio..nel fango

Peccato che Giovanna Val, questo il nome della fanciulla, invece di ricambiare abbia postato le conversazioni e i video di Warda, in cui appare completamente nudo, sul suo account Twitter. La notizia è arrivata naturalmente alla Federazione egiziana che non ha affatto gradito il comportamento del giocatore e le accuse a lui rivolte. Ha deciso quindi per l’espulsione del venticinquenne.

Le conversazioni pubblicate da Giovanna Val

Warda, dopo l’esclusione dalla nazionale, ha provato a difendersi dalle accuse di molestie avanzate dalla modella.

“Quel video non è vero e anche tutti gli screenshot sono immagini modificate. L’ho detto all’allenatore e a tutti gli altri che si tratta di cose non vere e tutti i miei compagni sono d’accordo con me”.

La Coppa d’Africa però rimane ormai solo un ricordo per il centrocampista, oggi Salah e compagni scenderanno in campo, contro il Congo, senza di lui. 

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti