Courtois sicuro di sè: “Tra me e Navas credo sia chiaro chi è il numero 1”

Thibaut Courtois è più sicuro che mai, sarà lui il numero uno del Real Madrid, a discapito del collega costaricano Keylor Navas

LEGGI ANCHE: Özil aggredito da 2 uomini con coltello, Kolasinac li mette in fuga (VIDEO)

La scorsa stagione tra i pali dei Blancos c’è stato parecchio movimento. Prima Courtois titolare, sia con il tecnico Lopetegui sia con Solari. Poi però, con l’arrivo di Zinedine Zidane, il belga è rimasto spesso in panchina facendo posto al collega Keylor Navas

Courtois sicuro, è lui il numero uno

E ora? Non si sa ancora quali saranno le scelte definitive dell’ex bianconero sui suoi estremi difensori, ma sembra ci sia già qualcuno sicuro della scelta del numero uno: Courtois.

LEGGI ANCHE: Son Heung-min vera star in Asia, Pochettino: “ È come David Beckham”

Il portiere, dopo aver trascorso le vacanze a Ibiza con la nuova fiamma italiana Sara Soldati, è tornato al lavoro. Dopo l’anno difficile, in continua competizione con il costaricano, Thibaut sembra sempre più in forma. Durante il ritiro dei Blancos raramente qualcuno riesce a superarlo e segnare, un vero e proprio muro, come durante la sua esperienza al Chelsea. Inoltre Zidane, in questo precampionato, l’ha schierato sia contro il Bayern che contro l’Arsenal

LEGGI ANCHE: Liverpool, carenza portieri: debutta il trentacinquenne svincolato Lonergan

E Courtois ne è sicuro, il titolare della prossima stagione sarà proprio lui. A dirlo è lui stesso durante un’intervista al quotidiano belga Het Nieuwsblad.

“Credo che sia abbastanza chiaro chi è il numero uno, io mi sento più forte che mai. Mi sono allenato bene e nel modo giusto, sono anche dimagrito: lo scorso anno avevo una percentuale di massa grassa dell’8,8%, ora sono all’ 8,1%. È un ottimo dato e spero di continuare su questa strada”.

Il belga è stato uno dei giocatori Blancos più contestati della scorsa stagione. Arrivato dopo un grandissima prestazione sia in Premier con il Chelsea, sia al Mondiale con il Belgio, durante il quale ha vinto anche il premio come miglior portiere, ha deluso poi le aspettative. E tutti i gol incassati sotto le gambe non hanno certamente giovato alla sua reputazione.  

Lui però è sicuro, il titolare sarà lui, bisognerà capire se tecnico e società concorderanno con la sua visione.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.