Özil aggredito da 2 uomini con coltello, Kolasinac li mette in fuga (VIDEO)

Mesut Özil è stato aggredito da due malviventi armati di coltello. In macchina con lui Sead Kolasinac, che ha reagito e messo in fuga i malviventi.

LEGGI ANCHE: Liverpool, carenza portieri: debutta il trentacinquenne svincolato Lonergan

Pomeriggio di terrore ieri per l’ex campione del mondo, Özil, e il difensore Kolasinac. I due compagni di squadra erano fermi in macchina nei pressi dell’abitazione del bosniaco, nel quartiere esclusivo di Childs Hill, insieme alla moglie del tedesco. All’improvviso due delinquenti, armati di coltelli, hanno cercato prima di rubare l’orologio dell’attaccante e poi anche l’auto, una Mercedes Classe G con rifiniture in oro. 

Mesut Özil aggredito, Kolasinac reagisce

Özil, terrorizzato, non ha reagito ma il compagno di squadra sì e ha affrontato a mani nude i malviventi riuscendo a proteggere l’amico. Ma non è finita lì. Una volta che il difensore è tornato in macchina infatti, stando a quanto riporta il The Sun, i due aggressori hanno cominciato a seguirli con la loro moto

LEGGI ANCHE: Cr7, Paperone di Instagram: un suo post vale circa 800 mila euro

I due giocatori dell’Arsenal hanno così percorso per un miglio la Golders Green Road ad alta velocità fino ad arrivare al ristorante Likya. I due aggressori nel frattempo hanno lanciato pietre e addirittura un mattone al 4×4 del giocatore. Una volta giunti al locale, uno dei preferiti dei due Gunners, i tre hanno abbandonato l’auto e si sono rifugiati all’interno del Likya

LEGGI ANCHE: Glasgow Rangers, fuori programma in tv: partita interrotta da video porno

La polizia è poi giunta immediatamente sul posto perché Özil, durante la fuga, aveva chiamato uno dei proprietari del ristorante dicendo lui di chiamare le forze dell’ordine.

LEGGI ANCHE: Son Heung-min vera star in Asia, Pochettino: “ È come David Beckham”

I dipendenti del Likya hanno subito aiutato i tre, che hanno parlato poi con la polizia. Al momento non ci sono stati arresti ma, come ha riferito Scotland Yard gli investigatori stanno indagando. 

Özil e Kolasinac sono amici fin dall’adolescenza, da quando cioè giocavano insieme nello Schalke 04. Si sono ritrovati nel 2017, con l’arrivo del bosniaco all’Arsenal. Entrambi erano appena tornati in Inghilterra dopo la tournée pre-stagionale in America.

https://twitter.com/sportlens360/status/1154493704008282112

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti