Europa League, Wolfsberger giocherà a Graz per colpa degli alberi

Il Wolfsberger giocherà le partite di Europa League a Graz e non al Wörthersee-Stadion di Klagenfurt per colpa degli alberi. Il 3 ottobre la Roma dovrà affrontare il Wolfsberger, club austriaco che milita nella Bundesliga del paese oltralpe, nel secondo match della fase a gironi di Europa League. La squadra però non potrà giocare in casa, nella Lavanttal – Arena, perché non rispetta le norme Uefa. Dopo la ristrutturazione del 2012 la struttura prevede infatti solamente 3000 posti a sedere e altri 4500 in piedi. I dirigenti della società hanno quindi pensato subito a una soluzione: traslocare al Wörthersee-Stadion di Klagenfurt. La scelta è ricaduta su questa struttura per un fattore di vicinanza. Lo stadio prescelto dista infatti solo una cinquantina di chilometri dal loro campo. Peccato però che nello stadio in questione non si possa giocare a causa degli alberi.

LEGGI ANCHE: Godin, con soldi delle nozze, dona macchina rara a un ospedale pediatrico

Wolfsberger giocherà a Graz per colpa degli alberi

Sì, proprio così, sul terreno di gioco del Wörthersee-Stadion ci sono circa 200 alberi, alti più o meno 14 metri. Non si tratta di un fotomontaggio o di una pazzia di qualche giardiniere. L’Austria Klagenfurt ha aderito all’iniziativa “For Forest”, volta a sensibilizzare contro il degrado ambientale. Impossibile dunque utilizzare il campo, a meno che non si disboschi, azione impensabile. Questa iniziativa ha fatto  però storcere il naso non solo ai tifosi del Wolfsberger ma anche agli ambientalisti. Gli alberi infatti non sono austriaci ma provenienti dal Belgio, dalla Germania del nord e da Bologna. Il trasporto ha quindi creato inquinamento.

LEGGI ANCHE: Ramos segna e viene ammonito per l’esultanza, ma poi l’arbitro si scusa

Il Wolfsberger ha dovuto optare quindi per un’alternativa più scomoda. Giocheranno alla UPC Arena di Graz, distante circa 80 km dal loro stadio. I tifosi della Roma ma anche quelli austriaci potranno comunque fermarsi al Wörthersee-Stadion per ammirare le 200 piante sul terreno di gioco. Da domenica fino a fine ottobre l’ingresso alla struttura è gratuito.

LEGGI ANCHE: Klopp: “Dopo la Bundesliga vinta mi sono risvegliato dentro un camion”

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA