Spogliatoio United non rimpiange lo strapagato Sanchez: “Non è Messi”

Lo spogliatoio del Manchester United scarica Sanchez. I vecchi compagni non rimpiangono per niente il cileno, anzi, ritengono che il suo stipendio, considerate le prestazioni, sia assolutamente inadeguato. Alexis Sanchez è volato a Milano, alla fine del calciomercato, con un prestito alquanto conveniente. La trattativa si è dimostrata più difficile del previsto e alla fine l’attaccante è arrivato con un prestito secco che prevede anche la compartecipazione da parte del club inglese nel pagamento dell’altissimo stipendio. La tifoseria Red Devils non ha preso assolutamente bene questa notizia. Perché pagare profumatamente un giocatore che ha rinforzato un altro club europeo e non lo United? Questa la domanda che si ponevano all’indomani del prestito del cileno. Ma c’era anche chi, invece, era felicissimo per la sua partenza: i suoi ex compagni di squadra.

LEGGI ANCHE: Europa League, Wolfsberger giocherà a Graz per colpa degli alberi

Spogliatoio United felice per l’addio di Sanchez

I ragazzi allenati da Solskjaer, come racconta il Sun, hanno appoggiato a pieno la decisione di liberarsi dell’attaccante. Il motivo è sempre lo stesso, lo stipendio di Sanchez. Gran parte dei suoi ex compagni di squadra riteneva infatti che il giocatore percepisse un ingaggio decisamente troppo alto rispetto alle prestazioni fornite. Un giocatore dei Red Devils avrebbe addirittura riassunto la situazione così “Non era certo Messi, quindi perché pagarlo così tanto?”. Dati alla mano diventa difficilissimo controbattere agli ex colleghi del cileno.

LEGGI ANCHE: A Liverpool aprirà nuovo locale a tema Reds: la “Birreria di Jurgen”

Alexis Sanchez è arrivato a Manchester nel gennaio 2018 per 34 milioni di euro più il cartellino di Mkhitaryan. L’attaccante arrivava da quattro grandi stagioni con l’Arsenal e sembrava promettere bene, peccato che non sia andata esattamente così. In 18 mesi e 45 gare giocate realizza solamente 5 reti e con l’arrivo del tecnico Solskjaer non si vedrà più in campo. Ma il suo stipendio? Sanchez è il giocatore più pagato del Manchester United. Con 20,6 milioni di euro netti all’anno, supera anche Paul Pogba che porta a casa solamente 17 milioni. Un ingaggio davvero difficile da digerire sia per i compagni di squadra che per i tifosi. 

LEGGI ANCHE: Drinkwater, approccio spinto a ragazza in un locale: pestato da sei uomini

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA