Stipendi serie A: la Juve spende più di tutte, ma sul podio c’è una sorpresa

Stipendi serie A, manco a dirlo svetta la Juventus che spende 294 mln l’anno. Sulle casse societarie pesa l’ingaggio di Cristiano Ronaldo che percepisce 31 mln netti a stagione. Non scherza neanche il neo arrivato de Ligt con i suoi 8 mln annui di ingaggio. Riduce il gap l’Inter che spende 139 mln all’anno di stipendi. Una tendenza che è cambiata rispetto a un quinquennio fa quando si era scesi a 849 mln lordi di ingaggi per tutta la serie A, mentre ora si attestano a 1 mld e 338mila, che diventano un miliardo e mezzo se si considerano gli stipendi degli allenatori.

LEGGI ANCHE – Andorra ma che fai? Lo schema su punizione è un suicidio (VIDEO)

STIPENDI SERIE A: SUL PODIO A SORPRESA ANCHE LA ROMA

I conti sono stati pubblicati sull’edizione odierna della Gazzetta dello Sport. Come dicevamo, subito dopo la vecchia Signora spunta l’Inter che aumenta il suo tetto ingaggi soprattutto con l’arrivo di Lukaku che percepisce 7,5 mln a stagione. Mentre il duo Godin Sanchez costa in totale 10 mln di euro. A sorpresa, al terzo posto, c’è la Roma, che spende 125 mln all’anno. La punta di diamante è Dzeko che col rinnovo di contratto è arrivato a percepire 5 mln annui. Poco sotto c’è il Milan con 115 mln di ingaggi. Il più pagato è Gigio Donnarumma che guadagna 6 mln a stagione, quasi il doppio di Biglia e Romagnoli (3,5 mln). Nonostante negli anni si sia attestata ai vertici del calcio italiano, il Napoli non spende tantissimo di stipendi, considerando le rivali. Quasi 1/3 rispetto alla Juve, col più pagato Koulibaly (6 mln) che corrisponde al settimo giocatore bianconero in ordine di ingaggi. Vanno sicuramente fatti i complimenti a De Laurentiis e co per aver tenuto un livello altissimo nonostante il monte ingaggi non sia mai cresciuto più di tanto.

LEGGI ANCHE – Quella volta in cui Mihajlovic colpì un bersaglio calciando da un palazzo (VIDEO)

Delle squadre medio grandi, al primo posto troviamo la Lazio che ha alzato il suo tetto ingaggi coi rinnovi di Immobile e Milinkovic nella scorsa stagione. I due gioielli biancocelesti percepiscono 2,5 mln a testa, portando la spesa degli ingaggi complessiva a 72 mln. Monte ingaggi che potrebbe ulteriormente alzarsi a breve dato che il ds Tare ha annunciato prossimo il rinnovo del centrocampista serbo. Le restanti squadre della classifica sono in ordine Torino (54 mln), Fiorentina (50 mln), Cagliari (44 mln) e Bologna (41 mln). Non pervenuta nella top 10 l’Atalanta, che è riuscita a motivare i suoi giocatori nonostante gli ingaggi da provinciale.

LEGGI ANCHE – Wanda Nara risponde a Pardo e promette agli interisti: “Torneremo”

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti