Comunicato dei tifosi del Psg contro Neymar: “La redenzione è lontana”

Tifosi del Psg contro Neymar dopo quanto accaduto durante tutta l’estate. Il brasiliano è rimasto a Parigi dopo aver corteggiato per settimane il Barcellona. Un modus operandi che non è (giustamente) sceso giù ai supporters francesi che hanno espresso il loro disappunto con una nota.

LEGGI ANCHE – Benfica, giocatori controllati da braccialetti elettronici

TIFOSI DEL PSG CONTRO NEYMAR

A nulla è servito l’incontro di una delegazione del club con gli ultras, in cui veniva chiesto di dissotterrare l’ascia di guerra. I tifosi non hanno digerito i comportamenti durante e dopo il calciomercato, in cui più fonti autorevoli hanno parlato di un Neymar scontento e “depresso” alla notizia della sua permanenza in rossoblu. Ecco quindi che nelle scorse ore, il direttivo della Collectif Ultras Paris ha diramato il seguente comunicato: “Per frenare congetture ed eccitazione mediatica di questi ultimi giorni, vorremmo chiarire la nostra posizione sul caso Neymar per evitare ogni ambiguità tra i frequentatori della curva”.

LEGGI ANCHE – Griezmann compra Mario Kart per socializzare coi compagni al Barcellona

Dopo la premessa, la curva precisa: “Calcisticamente parlando, Neymar è uno dei più grandi talenti della sua generazione. Ma ad oggi ci interessa poco. Quello che ci ha infastidito è che ha mancato di rispetto più volte al nostro club, di averlo persino umiliato in alcuni momenti. Di aver messo in atto una strategia di comunicazione disastrosa per lasciarlo, e questo, per trasferirsi al Barcellona, uno dei nostri principali rivali europei”. Il brasiliano non si è mai scusato del suo comportamento: “Dal momento in cui non è stata effettuata alcuna dichiarazione pubblica, ancora meno scuse, e che presto scenderà in campo del nostro parco dei principi, siamo legittimamente più che scettici sul suo rendimento.

LEGGI ANCHE – Espn stila la squadra più forte d’Europa. Nessun italiano

Infine l’appello ai tifosi: “La curva Auteuil che raggruppa i più fedeli sostenitori del club, ha il dovere di mostrargli che tutto questo non può rimanere senza conseguenza. Ecco perché invitiamo tutti i tifosi parigini che si sono sentiti offesi a mostrargli oggi, che non ha più diritto all’errore e che il cammino alla redenzione sarà lungo… molto Lungo. Poi da domenica avrà solo indifferenza da parte nostra”.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA