Dopo la rimonta di Brescia il Bologna va da Mihajlovic (VIDEO)

Vogliono mettere sempre in gioco qualcosa in più i calciatori del Bologna, è palese. E la rimonta di ieri al Rigamonti di Brescia ne è la prova. L’espulsione per i padroni di casa di Dessena ha favorito il ribaltone, ma passare in 40 minuti da 3-1 a 4-3 non può comunque considerarsi banale.

Oltre agli aspetti tecnici, emergono quelli che possiamo definire motivazionali. La mente umana è uno strumento davvero forte, e avere stimoli speciali aiuta a trovare energie extra.

L’assenza di Mihajlovic sulla panchina, dopo la sorpresa delle prime due giornate, ha certamente dato ulteriore slancio ai rossoblu. Due partite positive che non potevano lasciar spazio a un così brutto e inatteso stop. E la ripresa, al netto della fatica, ha avuto tutto un altro sapore per i rossoblu.

LEGGI ANCHE: Beckham vuole Messi a Miami e incontra il padre: ecco la proposta

E al rientro il Bologna va da Mihajlovic

I felsinei rimontano due gol, vincono e possono considerare il risultato persino stretto. La squadra poi rientra in serata a Bologna e decide di far visita al suo allenatore. Esuberante, sotto alla finestra della sua stanza all’Ospedale Sant’Orsola, intona cori al suo condottiero.

Sinisa sente, si affaccia, e saluta visibilmente commosso. Il tutto, evidentemente, è stato spontaneo, e le emozioni hanno preso il sopravvento. Un anno duro, difficile per il Club e i calciatori. Ma c’è da giurarci che in tanti, da questo stagione, sapranno trarre insegnamenti importanti…

LEGGI ANCHE: Gustavo Dybala stoccata a Sarri: “Al violino manca una corda”

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti