Isco alla Juve sfumò per colpa di Cristiano Ronaldo

Isco alla Juve, un sogno di mercato estivo che non si è mai concretizzato. Secondo Don Balon la colpa è stata di Cristiano Ronaldo che avrebbe sconsigliato alla dirigenza di puntare sul suo ex compagno di squadra. CR7 si dimostrerebbe ancora una volta decisivo nei piani di mercato, come quando convinse de Ligt a raggiungerlo alla Juventus.

LEGGI ANCHE – Calci di punizione: Cristiano Ronaldo il peggiore della serie A

ISCO ALLA JUVE SFUMATO PER IL PORTOGHESE

Alcuni l’hanno ribattezzato DS7 visto la sua influenza nelle scelte di mercato. D’altronde il 5 volte pallone d’oro aveva chiesto alla società di portare a Torino i suoi amici, ex compagni, Marcelo e Casemiro. Il primo non si è più fatto perché le merengues non hanno accettato lo scambio con Alex Sandro. Mentre per quanto riguarda il centrocampista brasiliano, Zidane non se n’è voluto privare. Il Real Madrid, però, aveva proposto alla Juventus, Isco a 70 mln. Cifra che la Vecchia Signora avrebbe sborsato se non fosse stato per il suo numero 7.

LEGGI ANCHE – Il Manchester United vuole tenere Pogba: proposto rinnovo a cifre monstre

Lo spagnolo è uno dei maggiori talenti della sua generazione, ma soffre di un rendimento altalenante. Forse anche per via del suo carattere fumantino che lo porta spesso a litigarsi coi suoi allenatori. Il Real ha cercato per tutta l’estate di cederlo, ma alla fine, come ogni anno, è rimasto nella capitale spagnola. Alla Juve probabilmente avrebbe fatto comodo il suo talento, ma sua maestà CR7 si è espresso negativamente. Alla fine in avanti non è arrivato nessuno e la Vecchia Signora ha dovuto puntare su Higuain, sperando che il portoghese si accenda dopo una prima parte di campionato sottotono.

LEGGI ANCHE – Scivolone di Malagò sul razzismo: “C’è di peggio”. Poi il dietrofront

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA