Ibrahimovic e la Mls: “Se vado via io nessuno si ricorderà di voi”

Ibrahimovic e l’umiltà viaggiano da sempre su due rette parallele e, anche negli Stati Uniti, la situazione non è cambiata. Ed ecco allora che, dopo una sconfitta con il Los Angeles Fc, rilascia, alla stampa, delle dichiarazioni pesanti nei confronti della Mls. I Los Angeles Galaxy hanno affrontato i cugini del Los Angeles Fc per i quarti di finale dei playoff di Major League. La squadra di Ibrahimovic ha concluso la stagione con 51 punti e il quinto posto in classifica, mentre gli FC dominavano dal primo posto con 72 punti. Dopo una gara davvero entusiasmante i Galaxy non sono riusciti ad ottenere il risultato sperato e Zlatan non l’ha presa assolutamente bene.

LEGGI ANCHE: D. Luiz: “All’inizio tutti avrebbero ucciso Sarri, poi abbiamo vinto a Baku”

Ibrahimovic e la Mls: “Se vado via io nessuno si ricorderà di voi”

L’attaccante ce l’ha messa tutta, ma alla fine non è riuscito ad arrivare alla semifinale dei playoff. Ibra ha segnato la rete del momentaneo 2-2, ma alla fine i Galaxy perdono 5-3 con i padroni di casa. Una sconfitta pesate per lo svedese, che per molti potrebbe far calare il sipario sulla storia tra lui e la Mls. Il suo contratto scade tra due mesi e c’è chi pensa che sia vicinissimo al Boca o chi crede in un suo possibile ritorno in Italia. Lui non sa ancora cosa farà nel futuro, quel che è certo è che non ha preso assolutamente bene la sconfitta nel derby di Los Angeles. Lo svedese infatti, lasciando il campo a fine partita, ha reagito alla provocazione di un tifoso avversario toccandosi le parti basse più volte e irridendolo, poi ha rilasciato delle dichiarazioni al veleno a chi chiedeva del suo futuro. 

LEGGI ANCHE: Psg, Dugarry preoccupato: “Mbappè si sta neymarizzando”

“Che farò l’anno prossimo? Non lo so. Se resto sarà un bene per la Mls perché così tutto il mondo la seguirà. Se vado via nessuno si ricorderà della Major League. Non vorrei essere irrispettoso ma questo è stato come un allenamento per me. Questo stadio è troppo piccolo e io sono abituato a giocare davanti a 80 mila spettatori. Questa era una passeggiata nel parco per me”.

LEGGI ANCHE: Friburgo vs residenti: no alle gare serali nel nuovo stadio

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti