Globe Soccer Awards 2019: tutte le candidature. C’è anche un po’ d’Italia

Sono stati comunicati i papabili vincitori dell’XI edizione del Globe Soccer Awards 2019, premio che viene assegnato ai personaggi che si sono contraddistinti nell’ultima stagione calcistica. Quest’anno, per la prima volta, verrà premiata anche la migliore calciatrice. La premiazione avverrà a Dubai il 27 Dicembre.

LEGGI ANCHE – Attacco razzista all’Italia under 17 da parte di un cronista argentino

GLOBE SOCCER AWARDS 2019

Il vincitore viene scelto da una giuria internazionale di esperti tra cui troviamo Fabio Capello, Antonio Conte, Adriano Galliani ed Eric Abidal. Nella categoria miglior calciatore ci sono Sadio Mané, Cristiano Ronaldo, Alisson Becker, Virgil van Dijk, Bernardo Silva, Lionel Messi e Mohamed Salah. Il fuoriclasse della Juventus spera di vincere il premio per la sesta volta. Per quanto riguarda il calcio femminile le candidate sono Lucy Bronze, Marta Vieira da Silva, Ada Hegerberg, Sari van Veenendaal, Amandine Henry, Alex Morgan e Megan Rapinoe. Premio anche per la rivelazione dell’anno, in cui sono stati inseriti Joao Felix, Jadon Sancho, Kai Havertz, Erling Haaland e Ansu Fati. Mentre per quanto riguarda il miglior club del 2019 è sfida a 3 tra Liverpool, Ajax e Lione femminile.

LEGGI ANCHE – Il Newell’s omaggia Maradona: trono per il suo 59° compleanno (FOTO)

Ma se di calciatori/calciatrici non c’è nessun rappresentante italiano, diverso è il discorso riguardante allenatori e manager. Per quanto riguarda il miglior allenatore spunta il nostro Max Allegri che dovrà vedersela con Jürgen Klopp, Fernando Santos, Djamel Belmadi (ha vinto la Coppa d’Africa alla guida dell’Algeria) ed Erik ten Hag. Tra i migliori direttori sportivi invece c’è Andrea Berta, collaboratore di Simeone all’Atletico Madrid. Non è italiano di nascita, ma è italiano d’adozione Igli Tare, ds della Lazio. Gli altri candidati sono Eric Abidal (Barcellona), Marc Overmars (Ajax) e Michael Edwards (Liverpool). Monopolio tricolore per quanto riguarda gli agenti con Mino Raiola e Federico Pastorello che sfidano il top manager portoghese Jorge Mendes.

LEGGI ANCHE – In Cile sospesi tutti i campionati: “Non si può restare ignari della situazione”

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA