Ascoli, Ninkovic litiga con Da Cruz per un rigore, poi chiede il cambio (VIDEO)
Home » Ascoli, Ninkovic litiga con Da Cruz per un rigore, poi chiede il cambio (VIDEO)
News

Ascoli, Ninkovic litiga con Da Cruz per un rigore, poi chiede il cambio (VIDEO)

Ninkovic litiga con Da Cruz durante il match di Serie B tra Ascoli e Venezia. I due hanno dato via a un vero e proprio show, ma la cosa ancor più clamorosa che dopo il rigore battuto (e segnato) dal compagno Ninkovic ha chiesto il cambio. In un primo momento il tecnico Paolo Zanetti non ha ben capito (o ha fatto finta di non capire), poi l’ha sostituito vedendo il serbo furioso contro tutto e tutti.

LEGGI ANCHE – Diletta Leotta pigiama party muy hot. Il web impazzisce (FOTO)

NINKOVIC LITIGA CON DA CRUZ

Alla fine al Del Duca è finita 1 a 1, ma il risultato è scivolato in secondo piano dietro la sceneggiata dell’attaccante, che dopo la sostituzione non si è manco seduto in panchina, ma ha preferito andare direttamente negli spogliatoi, sbraitando come se non ci fosse un domani. Zanetti non l’ha presa per nulla bene e a fine match ha spiegato: “Quello che è successo con Ninkovic lo hanno visto tutti. Io ho a che fare con uomini e non ragazzini e ciascuno si prende le responsabilità di quello che fa. Al di là del battibecco coi tifosi che non deve accadere perché siamo professionisti, la cosa brutta è stata aver chiesto il cambio e questo significa pensare a se stessi e non alla squadra”.

LEGGI ANCHE – Seno in mostra durante la partita e scatta il daspo a vita (VIDEO)

Zanetti ha poi aumentato il carico: “Nikola è un ragazzo generoso, ma durante la gara va in trance agonistica. Chiedere il cambio a tutti i costi in maniera così plateale non fa bene a nessuno, non mi era mai capitato in carriera, è una cosa che mi dà molto fastidio a prescindere dal battibecco con pubblico e compagno che e’ sbagliato. Non sto allenando dei ragazzini, sono dei professionisti. Non posso prendermi responsabilità anche per lui”. Il tecnico ascolano ha spiegato che il rigorista designato è Ardemagni, ma non essendo in campo, i rigoristi erano loro due. Mai si sarebbe aspettato questa scena da campetto di parrocchia. Adesso Ninkovic rischia di essere messo fuori rosa. Il ds bianconero ha già anticipato che verranno presi dei provvedimenti disciplinari.

LEGGI ANCHE – Marcelo rivela la profezia di Cristiano Ronaldo: “Sapeva già tutto prima”