San Siro: ok del Comune al nuovo stadio, ma solo a precise condizioni

Arriva l’ok della Giunta del Comune di Milano per la costruzione del nuovo stadio San Siro. Un sì che nasconde però delle precise condizioni da rispettare. Le due società hanno già fatto sapere che valuteranno la delibera. Per il Comune di Milano il nuovo stadio si potrà costruire, ma in versione ridotta rispetto alle aspettative dei due club meneghini, Inter e Milan. Il primo cittadino di Milano, Beppe Sala, ha infatti spiegato che c’è l’ok della Giunta. Un sì che cela però delle condizioni ben precise, in particolare una.

San Siro: ok del Comune al nuovo stadio, ma..

La nuova struttura si potrà costruire se e solo se non ci sarà alcun sviluppo immobiliare che ecceda le regole stabilite dal Pgt, recentemente approvato dal consiglio comunale. In sintesi non si concederanno spazi per possibili stravolgimenti dell’area, ma si potranno valutare alcune modifiche rispetto ai progetti già mostrati. Un altro nodo cruciale è San Siro,  in particolare il suo destino. Dal consiglio comunale era già emersa la volontà di mantenere la struttura, anche per il suo valore storico. I consiglieri suggeriscono una riqualifica dell’impianto, che potrebbe essere poi destinato alle squadre giovanili e al calcio femminile. Si vocifera di una possibile demolizione del terzo anello e di un innalzamento del campo all’attuale secondo anello. Il primo anello verrebbe trasformato invece in galleria, destinato dunque ai punti vendita dell’area commerciale.

LEGGI ANCHE: James Maddison, seconda chance in nazionale dopo la bravata del casinò

Inter e Milan avevano già annunciato, in passato, la volontà di demolire l’intero vecchio stadio. Una riqualifica, dal loro punto di vista, non sarebbe conveniente economicamente. In serata però, attraverso una nota congiunta, hanno fatto sapere che valuteranno la delibera della Giunta Comunale: “In relazione alla delibera odierna della Giunta Comunale, che riconosce il Pubblico Interesse alla proposta presentata da AC Milan e FC Internazionale Milano, i Club si riservano di analizzare nel dettaglio l’atto e valutare se le condizioni poste siano compatibili con la fattibilità e la sostenibilità economica del progetto.

LEGGI ANCHE: Levante, possibili problemi in porta per colpa..delle elezioni

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti