Il riscatto di Cannavaro: vince il campionato con il Guangzhou Evergrande

Dalla Cina arriva il riscatto di Cannavaro. L’ex difensore, messo in discussione dal club solo qualche settimana fa, vince il campionato con il suo Guangzhou Evergrande. Lo scorso ottobre il rapporto tra il Campione del Mondo 2006 e il club cinese sembrava giunto al termine. Il Guangzhou aveva infatti annunciato che il tecnico avrebbe dovuto partecipare all’Evergrande Corporate Culture Class per studiare formazione culturale aziendale. Una decisione senza precedenti, anche in Cina, che avrebbe allontanato Cannavaro dalla panchina per alcune settimane. La scelta era arrivata dopo un pari in casa che aveva leggermente complicato la classifica dell’Evergrande a poche giornate dalla fine. La dirigenza aveva già scelto di affidare la squadra al capitano Zheng Zi che, in assenza dell’ex difensore, avrebbe vestito la doppia veste di tecnico e di giocatore. Tutti segnali che sembrano presagire un esonero che alla fine però non è arrivato.

LEGGI ANCHE: Leverkusen, Hradecky contro il Bayern..con un occhio solo

Cannavaro vince il campionato con il Guangzhou Evergrande

Il club, dopo aver ricevuto una relazione da parte dell’allenatore italiano, fa un passo indietro e decide di affidarsi ancora a lui, non risparmiando comunque qualche frecciatina. Il patron Xu Jiayin aveva criticato Cannavaro “per la scarsa capacità di correggere gli errori e la gestione della squadra”. Ma il Pallone d’oro 2006 è riuscito a prendersi la sua rivincita.

LEGGI ANCHE: Chapecoense, a tre anni dal disastro aereo retrocede in Serie B

Il Guangzhou Evergrande vince 3-0 contro lo Shangai Shenhua, nuovo club di Stephan El Shaarawy, e conquista l’ottava Super League della sua storia. A siglare la vittoria Wei Shihao, Park Ji-soo e Elkeson. Ora che il campionato è stato vinto bisognerà capire se l’avventura di Cannavaro nella città di Canton, sede del club, potrà continuare. E gli altri italiani nel Sol Levante? Va male per Roberto Donadoni. Il suo Shenzhen è retrocesso aritmeticamente con un turno d’anticipo. Pellè, con 17 reti, conquista il quarto posto della classifica marcatori, dietro di lui Eder con 12. Stephan El Shaarawy ha realizzato invece una sola rete con la maglia dello Shangai Shenhua.

LEGGI ANCHE: Elezioni al Boca Juniors, promessa Bombonera da 100mila spettatori

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti