Drogba selfie con Mbappé: “Pagato il mio debito di 10 anni fa”

Drogba selfie con Mbappé 10 anni dopo. L’attaccante ivoriano ieri, durante la cerimonia dell’assegnazione del pallone d’oro 2019, ha raccontato un curioso aneddoto. Intanto il premio è andato per la sesta volta a Leo Messi che ha commentato: “Dieci anni fa vinci il primo e non immaginavo che sarei arrivato a questo punto”.

LEGGI ANCHE – Cassano show contro Sarri e Szczesny in difesa di CR7 e Buffon

DROGBA SELFIE CON MBAPPÉ

I risultati del Pallone d’Oro 2019 li sanno ormai tutti, con van Dijk arrivato secondo a soli 7 punti e Cristiano Ronaldo terzo che non si è presentato alla cerimonia. Alisson ha vinto miglior portiere e de Ligt il trofeo Kopa (miglior giovane). Protagonista di serata, però, è stato Didier Drogba. L’ex centravanti del Chelsea ha scherzato e riso con tutti per tutta la serata. Si è anche immortalato in un selfie con Mbappé. Il motivo? L’ha raccontato lui stesso: “Dieci anni fa, dopo la partita di Champions col Barcellona, un bambino si era avvicinato per chiedermi una foto che gli avevo promesso, ma io rifiutai perché ero troppo nervoso a causa delle decisioni arbitrali di quella partita. Ho saputo poi che quel bambino era Mbappé e così ho l’opportunità di saldare il mio debito ha spiegato l’ex calciatore ivoriano davanti alla platea del teatro Chatelet di Parigi.

LEGGI ANCHE – Griezmann torna a Madrid e i tifosi dell’Atletico gli fanno passare l’inferno

La partita incriminata è la semifinale di ritorno di Champions League della stagione 2008-2009, quando l’arbitro negò due rigori netti ai Blues contro il Barcellona. Il risultato finale fu di 1 a 1 ma ad accedere alla finale furono i blaugrana per il gol in trasferta (al Camp Nou era finita 0 a 0). Alla fine il Barca vinse la Coppa dalle grandi orecchie contro il Manchester United, ma quella vittoria fu macchiata significativamente da quella semifinale. Di quel match tutti ricordiamo un inferocito Drogba inveire contro l’arbitro e gridare ripetutamente alle telecamere tv: “È una vergogna”. A farne le spese (oltre al Chelsea) fu anche il piccolo Kylian, che però un decennio dopo ha visto realizzarsi il suo sogno.

LEGGI ANCHE – Liverpool senza mezze misure: Anfield Road diventerà XXL

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti