Tiki Taka caccia Cassano: tutta colpa di una donna

Manco il tempo di poterlo apprezzare che tiki taka caccia Cassano. I motivi non sono ancora noti, ma ciò che è certo che nel 2020 Fantantonio non farà più parte della trasmissione condotta da Luigi Pardo. La decisione non è stata presa dal giornalista, suo grande amico e che l’aveva fortemente voluto al programma, bensì dai piani alti della Mediaset.

LEGGI ANCHE – L’Atalanta umilia il Milan: ma alcuni giocatori rossoneri fanno festa (VIDEO)

TIKI TAKA CACCIA CASSANO

Insieme a Bobo Vieri avevano fatto una coppia di opinionisti niente male. Cassano col suo carattere schietto e fumantino era entrato nel cuore dei telespettatori. Soprattutto i suoi battibecchi con Wanda Nara, sul caso Icardi, avevano fatto giurisprudenza la scorsa stagione. Ma proprio un litigio con una donna, pare sia costato caro all’ex fantasista di Inter e Milan. A telecamere spente, Antonio si è litigato con Giorgia Venturini, ex concorrente dell’Isola dei Famosi, diventata negli ultimi tempi ospite fissa nella trasmissione Mediaset. Così riporta Repubblica, che però non spiega il motivo alla base del litigio. Praticamente come accadde a Fulvio Collovati, cacciato da Quelli che il calcio dopo le frasi sessiste contro Sara Peluso, anche a Cassano è stata fatale qualche parola di troppo al gentil sesso.

LEGGI ANCHE – Cassano torna alla Sampdoria? Ferrero ammette: “Lo amo”

Per l’ex numero 10 della Nazionale potrebbe aprirsi una nuova vita. Infatti qualche giorno fa vi avevamo parlato del fatto che ha da poco ottenuto il tesserino da direttore sportivo e potrebbe iniziare la sua nuova carriera proprio alla Sampdoria. D’altronde il patron Massimo Ferrero si è detto “innamorato” del talento di Bari Vecchia. Lo sogniamo ds, magari che scova qualche talento in giro per la periferia delle piccole città. La fase 3.0 di Antonio ci affascina molto.

LEGGI ANCHE – Che fine ha fatto Fabio Simplicio? Rieccolo tra i dinosauri

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA