Home » Totti a sorpresa: “Devo ringraziare un laziale per l’esordio in serie A”
News

Totti a sorpresa: “Devo ringraziare un laziale per l’esordio in serie A”

Totti ringrazia un laziale

Francesco Totti ringrazia un laziale per il suo esodio in serie A. Il Pupone in un’intervista a Dazn ha ricordato il suo esordio in Serie A con la maglia della Roma del 28 marzo 1993 in casa del Brescia. L’allenatore di quella Roma era Boskov e fece esordire Totti che aveva soltanto 16 anni. Il referente in quell’occasione fu Sinisa Mihajlovic.

LEGGI ANCHE – De Laurentiis su Maradona: “È stato un handicap per il Napoli”

TOTTI RINGRAZIA IL LAZIALE MIHAJLOVIC

Nel giorno in cui Sinisa Mihajlovic è stato oggetto di critiche da una frangia della politica per aver rivelato di votare Salvini, sono arrivati i ringraziamenti del suo nemico amico Francesco Totti. Sinisa Mihajlovic ha fatto sì che potessi fare questo esordio, perché lui aveva un bellissimo rapporto con Vujadin Boskov. È stata un’iniziativa sua e fortunatamente il mister l’ha ascoltato, io lì per lì pensavo volesse fare entrare Muzzi. Ci siamo subito trovati come ragazzi, anche perché io conoscevo Roma, lui era ancora frastornato e non sapeva dove andare”.

LEGGI ANCHE – Pazzesco in Turchia: il portiere para due rigori ma viene espulso. Finale epico (VIDEO)

In pochi ricordano infatti che l’ex difensore, pur essendo stato una colonna della Lazio di fine anni ’90, ha esordito in Serie A con la maglia della Roma, giocando nel ruolo di centrocampista avanzato. Anche quando è passato dall’altro lato del Tevere, i due sono rimasti buoni amici. “Gli ho detto grazie in tante occasioni – ha spiegato l’ex capitano giallorosso –, abbiamo ancora un grandissimo rapporto e sicuramente in questo momento delicato, conoscendo il personaggio e l’uomo, so che riuscirà a vincere anche questa partita”.

LEGGI ANCHE – Viera su Balotelli: “Non è adatto a giocare a calcio”