Home » Southgate incassa 200 mila sterline grazie ai suoi gilet
News

Southgate incassa 200 mila sterline grazie ai suoi gilet

Gareth Southgate, commissario tecnico della nazionale inglese, incassa 200 mila sterline, non per meriti sportivi ma di stile. Il quarantanovenne ha ricevuto l’invidiabile compenso grazie ai suoi gilet. Il panciotto dell’ex difensore si è rivelato un vero e proprio tesoro, ha fatto infatti lievitare i suoi guadagni da diritti d’immagine. Il tecnico dei Tre leoni è diventato un’improbabile icona di moda e stile ai Mondiali del 2018 in Russia, dopo aver indossato il suo gilet blu navy ad ogni incontro della competizione. Un tocco di stile notato dai tifosi di tutto il mondo e che ormai lo contraddistingue, chiunque pensi a Southgate pensa automaticamente anche al suo gilet. Ma non tutti sanno che questo dettaglio di stile si è rivelato un piccolo tesoretto per il commissario tecnico inglese. 

LEGGI ANCHE: Monaco, Martins aggredisce l’arbitro: rischia 6 mesi di stop

Southgate incassa 200 mila sterline grazie ai suoi gilet

Il suo outfit ha infatti ispirato milioni di uomini e, solo in Inghilterra, le vendite del panciotto sono raddoppiate. Southgate, come riporta il Sun, ha visto così crescere i suoi ricavi da diritti d’immagine a 200 mila sterline all’anno. Questo equivale a un guadagno di circa 4 mila sterline a settimana, che si aggiungono al suo stipendio di 3 milioni di sterline annui come commissario tecnico della nazionale di Sua Maestà. Un incremento di tredici volte rispetto all’anno precedente ai Mondiali, quando aveva incassato solamente 16 mila sterline. Un vero miracolo economico, come racconta una fonte al tabloid inglese.

LEGGI ANCHE: Varane svela cos’ha regalato a Mendy per Natale: un mattone

“Gareth si è davvero distinto durante la Coppa del Mondo con il suo gilet. Sembrava molto elegante ed è diventata una cosa a cui la gente pensa automaticamente quando lo vede. Ha fatto miracoli per la sua immagine e per il suo saldo bancario”.

Southgate non è solamente commissario tecnico e icona di stile, ma anche uomo di affari. Il quarantanovenne infatti, secondo Companies House, ha istituito una società immobiliare, la MAS Investment Holdings Ltd. Questa si occupa principalmente di compravendita di immobili e locazione-gestione di beni immobili propri.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, Zhang dona 300 mila mascherine e 1 milione di € a Wuhan