Champions League, i gol più veloci nella storia della competizione
Home » Champions League, i gol più veloci nella storia della competizione
Champions League

Champions League, i gol più veloci nella storia della competizione

Nella gara di ritorno degli ottavi di finale tra Valencia e Atalanta, Ilicic ha realizzato la rete del vantaggio in soli 3 minuti. Dopo centottanta secondi lo sloveno trasforma infatti il rigore che si era procurato poco prima. Un vantaggio immediato per la Dea, una rete rapidissima, ma non la più veloce in Champions League. Il gol di Ilicic infatti non si avvicina neanche lontanamente al primato assoluto della competizione europea. Il quinto posto per la rete più veloce di sempre nella storia della Champions va a Clarence Seedorf. È il 28 settembre 2005 e il Milan, nella fase a giorni, affronta lo Shalke 04 alla Veltins Arena di Gelsenkirchen. All’olandese bastano 21,06 secondi per siglare il vantaggio rossonero. Un tiro da oltre venticinque metri che Frank Rost, portiere dello Shalke, non trattiene. 

LEGGI ANCHE: Ronaldinho, torneo calcio a 5 nella prigione in cui è detenuto ma..

I gol più veloci nella storia della Champions League

Un gradino più in alto, al quarto posto, c’è Alex Del Piero. È l’ottobre del 1997, la Juventus all’Old Trafford sfida il Manchester United. È la seconda giornata del girone B e l’attaccante porta i bianconeri in vantaggio dopo soli 20,12 secondi. La gara però finirà male per la squadra allenata da Marcello Lippi. Dopo un’ottima partenza, infatti, perde per 3-2. Gilberto Silva apre invece il podio, conquistando il terzo posto. È il 25 settembre del 2002 e gli olandesi del PSV Eindhoven accolgono in casa l’Arsenal. Il club di Londra vince senza fatica il match per 0-4 e la prima rete è proprio del centrocampista brasiliano. Silva, appena acquistato dai Gunners, segna dopo 20,07 secondi. 

LEGGI ANCHE: Chelsea, Billy Gilmour contro Maguire: “Mi ha bullizzato”

Nel 2011 sfiora il primato Jonas, l’attaccante brasiliano con il passaporto italiano. Il Valencia, all’Estadio de Mestalla, scende in campo contro il Bayer Leverkusen per la fase a gironi di Champions. Il portiere dei tedeschi, nel tentativo di rinviare dalla propria area, regala di fatto il pallone agli avversari. Jonas calcia con il mancino dal fuori area e segna dopo 10,96 secondi. Il primato spetta però a Roy Makaay, ex attaccante del Bayern Monaco. I bavaresi e il Real Madrid scendono in campo per il ritorno degli ottavi di finale della Champions 2006/07. I tedeschi, che all’andata al Bernabeu hanno perso per 3-2, approfittano di un tocco sbagliato di Roberto Carlos. Salihamidzic recupera il pallone e crossa per l’olandese che supera il portiere dei Blancos. Dopo 10,12 secondi il Bayern è già in vantaggio e Roy Makaay entra nella storia. 

LEGGI ANCHE: Cina, club di Super League in regalo: sarà ceduto gratis