Home » Mi chiamo Cionek, Thiago Cionek. Il difensore supereroe
Bomber della settimana

Mi chiamo Cionek, Thiago Cionek. Il difensore supereroe

“Thiago Cionek è l’eroe che Ferrara merita, ma non quello di cui ha bisogno adesso”. Parafrasando una celbre frase de Il Cavaliere Oscuro, vi raccontiamo l’eroica impresa del difensore della Spal, protagonista indiscusso di un ordinario pomeriggio nella cittadina emiliana.

Thiago Cionek è uno di quei difensori che sanno bene come rovinare il weekend dei fantallenatori di tutta italia. Spesso ammonito, non disdegna di tanto in tanto qualche espulsione. Ma quello che ha combinato il brasiliano della Spal pochi giorni fa ha dell’incredibile e sicuramente le sue quotazioni schizzeranno alle stelle. Perlomeno fuori dal campo. Il difensore infatti, alcuni giorni fa, è stato spettatore di una rapina in una tabaccheria di Ferrara. Vedendo qualcosa del genere chiunque avrebbe allertato le autorità, senza agire. Ma non Thiago, non il nostro eroe. Cionek si è subito messo all’inseguimento del ladro, raggiungendolo e bloccandolo. Immaginiamo come: probabilmente un tackle a gambe unite da tergo.

Il Sindaco ringrazia

Il Sindaco di Ferrara ha contattato il giocatore per ringraziarlo dell’eroico gesto, poi ha dichiarato: “Il suo è stato un gesto di grande generosità e altruismo che diventa davvero speciale in questo momento difficile. Intervenire davanti ad un furto e fermare un ladro senza timore, rincorrendolo in mezzo alla strada, significa essere attenti e presenti e voler bene alla città. In questi giorni complicati in cui dobbiamo stare distanti uno dall’altro anche grazie a questa azione ci sentiamo tutti più uniti“. Un gesto, quello del buon Thiago, che non verrà certamente dimenticato. Perchè lui è l’eroe silenzioso che vigilia su Ferrara, soprattutto nel difficile periodo che la città e tutta l’Italia sta vivendo. Ferraresi, potete dormire sonni tranquilli.