Clamoroso in Svezia amichevole annullata, ma non per il Coronavirus

Il calcio è fermo causa Coronavirus, ma in alcune parti del mondo ancora si sta giocando. Come in Bielorussia, dove apparentemente non frega a nessuno della pandemia che sta mettendo in ginocchio il mondo. O in Svezia, dove si organizzano amichevoli tra squadre di serie inferiori, dato che sono ancora consentite riunioni di non più di 50 persone. Ma proprio in Svezia un’amichevole è stata annullata e la motivazione ha dell’incredibile.

In Svezia, l’amichevole tra l’Eskilstuna FC, squadra di settima divisione, e il Näshulta GoIF, compagine dell’ottava serie, è stata annullata. Fin qui nulla di trascendentale, dato che il 99% del calcio mondiale è fermo a causa dell’emergenza Coronavirus. Il motivo dell’annullamento della sfida però è tutt’altro che ordinario. Le due squadre speravano di poter fare una sgambata, dato che nel paese scandinavo è ancora consentito creare assembramenti con meno di 50 persone, ma hanno dovuto annullare in fretta e furia la sfida. Il motivo? Le scommesse. Già perchè non appena un sito di betting ha dato l’opportunità di scommettere sulla partita la situazione è degenerata.

“Tutto questo è malato””

Per tutto il giorno ieri le persone hanno telefonato ai nostri giocatori e al nostro staff“, ha raccontato a fotbollskanalen il presidente dell’Eskilstuna FC, Bengin Ozeran. “Alcuni sono entrati in contatto attraverso i social media. Erano persone da tutto il mondo. Dicevano cose come ‘Spero che tu perda’ o ‘Buona fortuna’. Più di 100 persone ci hanno contattato in meno di un’ora. È stato il caos. Non è stata una giornata divertente“. Una situazione surreale: “Abbiamo deciso di annullare la partita per la sicurezza dei giocatoricontinua Ozeran. “Alcuni hanno persino contattato un allenatore della stessa divisione in cui giochiamo per sapere se eravamo bravi o meno. Le persone sono addirittura venute in contatto con alcuni dei nostri ex giocatori e hanno chiesto informazioni sulla nostra formazione iniziale. Tutto questo è malato!

Amichevole annullata

I messaggi e le richieste al club sono arrivati da ogni parte del mondo. L’Eskilstuna è stato quindi costretto a mettersi in contatto con la Federazione svedese, e insieme a quest’ultima ha concordato come la migliore azione da intraprendere fosse quella di annullare la partita. Una cosa simile era successa pochi giorni prima ad un club della sesta serie svedese, l’AC Primavera, che aveva ricevuto messaggi di odio dopo aver perso un’amichevole contro il BK Sport: “Qualcuno ci ha addirittura detto che speravano che saremmo morti per coronavirus“, ha dichiarato il Presidente del club. Va bene l’astinenza da calcio, comprensibile che ci sia voglia di fare qualche scommessa, ma questa volta si è andati decisamente oltre.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA