Coronavirus, i giocatori di Premier League lanciano l'iniziativa #playerstogether
Home » Coronavirus, i giocatori di Premier League lanciano l’iniziativa #playerstogether
News

Coronavirus, i giocatori di Premier League lanciano l’iniziativa #playerstogether

Il mondo del calcio continua a mobilitarsi per dare una mano nel difficilissimo periodo di emergenza Coronavirus. Se da un lato continuano ad imperversare le polemiche con i club sul taglio degli stipendi, dall’altro i calciatori ogni giorno danno vita a iniziative benefiche di grande solidarietà. È il caso dei giocatori di Premier League. Ieri hanno lanciato l’iniziativa #playerstogether.

Si possono dire miriadi di cose sui calciatori, ma non che non siano sempre in prima linea quando bisogna aiutare, soprattutto nei momenti più delicati. I giocatori di Premier League hanno dato vita all’iniziativa indipendente #playerstogether, sulla spinta del capitano del Liverpool Jordan Henderson e di quello del Manchester United Harry Maguire. Si tratta di una grande raccolta fondi per dare una mano nel combattere l’emergenza sanitaria. L’iniziativa mira a distribuire denaro dove è maggiormente necessario nella lotta contro la pandemia globale. Negli ultimi giorni si sono tenute numerose teleconferenze tra i calciatori di tutta la Premier League, ed è stato istituito un gruppo WhatsApp tra i capitani di ciascuna squadra per dare il via all’iniziativa, che ha ricevuto un sostegno unanime.

I giocatori di Premier League e l’iniziativa #playerstogether

I giocatori hanno diffuso una lettera: “Abbiamo parlato a lungo con l’idea di dare un contributo per chi combatte in questa crisi. Siamo determinati ad aiutare in ogni modo. Il nostro contributo personale, separato da ogni discorso con club o leghe, aiuterà il sistema sanitario nazionale in modo rapido ed efficace garantendo fondi dove sono più necessari“. Molti dei calciatori della Premier che hanno aderito all’iniziativa hanno condiviso la lettera sui loro profili Social. Le donazioni verranno effettuate in forma anonima.

“Rimanendo insieme riusciremo a superare tutto questo”

La lettera si conclude così: “Le nostre preghiere vanno a tutti coloro che sono colpiti da questa crisi. Rimanendo insieme, riusciremo a superare tutto questo“. La sensazione generale, è che molti giocatori siano felici di donare grandi cifre ed aiutare con la beneficenza, mentre siano più riluttanti ad accettare tagli sui loro stipendi. Dubbiosi forse su dove possano effettivamente finire i soldi loro detratti. Un plauso ai giocatori di Premier League per l’ammirevole iniziativa.