Home » Malcom giocatore del mese: il premio arriva a casa volando (VIDEO)
News

Malcom giocatore del mese: il premio arriva a casa volando (VIDEO)

Malcom, attaccante dello Zenit San Pietroburgo, è stato nominato giocatore del mese. Il premio però è stato consegnato in un modo del tutto particolare. Il giocatore, a casa a causa della pandemia di coronavirus, ha ricevuto il suo riconoscimento direttamente nella sua abitazione grazie a un drone. Il brasiliano è in Russia ormai da quasi un anno. Dopo una stagione al Barcellona infatti, il 2 agosto 2019 firma un contratto con il club russo, che sborsa 40 milioni di euro più 5 di bonus per averlo in squadra. Il ventitreenne vola così a San Pietroburgo a titolo definitivo. Fino ad ora però non si è distinto particolarmente, per lui solo sei presenze e una rete. Rientrato dopo un infortunio ha però contribuito nella vittoria per 7-1 contro l’Ural, segnando il quarto gol. 

Malcom giocatore del mese: il premio arriva a casa con il drone

Una rete che deve aver conquistato i tifosi, che l’hanno votato come miglior giocatore del mese di marzo. Peccato però che i giocatori, attualmente, si trovino a casa per la diffusione del Covid-19. Il club quindi non potendo consegnare il premio al brasiliano di persona ha ideato un metodo alternativo. Il riconoscimento è arrivato direttamente nelle mani di Malcom grazie a un drone. La società ha poi diffuso il video della consegna. Nella clip si vede l’ex Barcellona che si dirige verso una finestra. Un’altra telecamera mostra invece la visuale dal drone. Questo, una volta giunto a destinazione, atterra sul pavimento e il brasiliano raccoglie il premio: “Ho appena ricevuto un messaggio che devo aprire una finestra. Pazzesco. Voglio ringraziare tutti i fan dell’FC Zenit. Grazie per aver votato per me. Sono molto felice. Restate a casa, è importante”

https://twitter.com/zenit_spb/status/1248548766484959233

Lo Zenit è attualmente in testa alla Premier League russa con 50 punti e a nove punti di vantaggio sul Krasnodar. Malcom è tornato in campo solo nel mese di marzo a causa di un infortunio all’anca.