Home » Premier a porte chiuse, niente atmosfera? Ecco la soluzione
News

Premier a porte chiuse, niente atmosfera? Ecco la soluzione

I club della Premier League discutono, in questi giorni, di un possibile ritorno in campo. Una ripresa che, per salvaguardare la salute di tutti, avverrà molto probabilmente a porte chiuse. Questa soluzione non piace a molti perché i match, in questo modo, perderebbero il loro fascino, ma è l’unica via possibile: niente tifosi e niente atmosfera. Come risolvere la situazione? Le società inglesi stanno ragionando su diverse possibilità, ma sta prendendo sempre più campo l’idea di introdurre finti rumori dei tifosi durante le gare. I club, secondo quando riferito dal Times, stanno valutando questa soluzione per cercare di ridurre al minimo la perdita del vantaggio in casa. Le partite, così, non perderebbero tutto il loro appeal e, allo stesso tempo, si salvaguarderebbe anche la salute di tutti. I tifosi non ci saranno ma il loro supporto, anche in questo finale di stagione, sì. 

Premier a porte chiuse, niente atmosfera? Ecco la soluzione

È il Brighton, momentaneamente quindicesimo in classifica e vicinissimo alla zona retrocessione, a lanciare e promuovere questa idea. Lo spiega l’amministratore delegato Paul Barber: “Abbiamo iniziato a riflettere e chiederci ‘Come potremmo addobbare lo stadio? Possiamo far sì che non si vedano solo posti vuoti, blu nel nostro caso? Possiamo far credere che ci sia il rumore in qualche modo, cosa che i fan a casa e le emittenti televisive vorrebbero?’ Bisognava capire però come procedere sul piano operativo. Come poterlo farlo senza creare disagi a chi lotta contro l’emergenza? L’ultima cosa che vorremmo è esercitare ulteriore pressione su di loro. Ci siamo tutti adattati rapidamente alla situazione, un vero trionfo per gli esseri umani, e oso dire che ci adatteremo a giocare a porte chiuse. Sarà strano, non sarà il calcio che conosciamo, ma se questo è l’unico modo allora ovviamente dobbiamo andare avanti”.

Alcuni dirigenti, come Barber, stanno pensando anche ai posti vuoti. Durante le partite si vedranno infatti i seggiolini degli spettatori completamenti liberi. Molti stanno quindi pensando di coprirli. C’è poi la questione pre-partita. I club stanno discutendo anche sugli spettacoli di luci e pirotecnica pre-match e si stanno chiedendo se siano adatti visto il clima attuale. Ad alcuni piacerebbe utilizzare quello spazio per poter ringraziare gli eroi della pandemia di Covid-19.