LeBron James, ecco chi sono i suoi cinque calciatori preferiti

LeBron James rivela chi sono i suoi cinque calciatori preferiti in questo momento. Il cestista statunitense ha organizzato una live su Instagram in cui ha risposto a tutte, o quasi, le curiosità dei suoi fan e follower. Tra le tante domande un utente del famoso social network ha chiesto all’ala dei Los Angeles Lakers quali fossero i suoi giocatori di calcio preferiti del momento e LeBron ha risposto senza esitazione. James non è solo uno dei migliori cestisti di tutti i tempi, ma è anche un azionista di minoranza del Liverpool. Lo statunitense possiede il 2% delle azioni Reds e, inizialmente, ha quindi risposto scherzosamente dicendo che ogni giocatore della formazione di Jurgen Klopp è nella sua lista: “Giocatori di calcio preferiti? Ne ho alcuni. Prima di tutto, tutti i giocatori del Liverpool, tutti”

LeBron James, ecco chi sono i suoi cinque calciatori preferiti

LeBron ha sempre mostrato il suo forte affetto per il club inglese e non perde occasione per sottolineare il suo supporto alla squadra. Dopo aver parlato del Liverpool, però, ha rivelato i suoi cinque calciatori preferiti: “Mbappe, Neymar, Cristiano Ronaldo. Quei ragazzi sono leggende, adoro quei ragazzi. Ma questi sono solo alcuni di loro”. Nella sua lista c’è infatti anche l’attaccante svedese Zlatan Ibrahimovic, che il cestista definisce dannatamente bravo, ma anche il sei volte Pallone d’Oro Lionel Messi. 

LeBron, attualmente, è in quarantena nella sua casa di Los Angeles. La stagione NBA è stata sospesa lo scorso marzo, dopo la conferma della positività di Rudy Gobert, cestista francese degli Utah Jazz. Adam Silver, Commissioner della NBA, ha parlato della situazione attuale e delle prospettive future della Lega, sottolineando di non essere nella posizione di poter prendere alcuna decisione: “La nostra intenzione rimane quella di riprendere il campionato, ma basandoci sui dati ottenuti da varie fonti governative e medico-sanitarie non siamo nella posizione di poter prendere alcuna decisione, e non è chiaro neppure quando potremo farlo. C’è ancora troppa incertezza, e voglio ribadire che per noi al primo posto rimane la sicurezza e il benessere dei giocatori NBA e di tutte le persone coinvolte“.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I PIù LETTI DELLA SETTIMANA