Carlton Cole e l’infame scherzo del Viagra con la Nazionale inglese

All’interno di un gruppo affiatato di calciatori gli scherzi sono all’ordine del giorno. Ma quello orchestrato da Jermaine Defoe, Wayne Rooney e Shawn Wright-Phillips contro Carlton Cole a base di Viagra ai tempi della Nazionale inglese ha dell’incredibile. L’ex attaccante è tornato a parlarne ai microfoni del Sun.

Carlton Cole è uno di quei tipici bomber di razza del calcio inglese: 191 centimetri di altezza, una forza fisica straripante e la capacità di trovarsi sempre al posto giusto in area, pronto a far spallate con i difensori avversari. Il suo debutto in Premier League risale al 2002, quando appena 19enne subentrò a Hasselbaink in una vittoria del Chelsea contro l’Everton. Da quel momento tanti prestiti e una lunga permanenza al West Ham, club nel quale rimase per ben 9 stagioni. Poi le esperienze al Celtic, negli Usa e addirittura in Indonesia, prima dell’addio al calcio giocato avvenuto un paio di anni fa. Per l’attaccante poche gioie in Nazionale: solo 7 presenze e nessun goal. Ma fu proprio in una di quelle convocazioni con l’Inghilterra che alcuni suoi compagni architettarono contro di lui uno scherzo infame.

Cole e lo scherzo del Viagra

Carlton Cole, allora in forza al West Ham, venne ingannato dai compagni Jermain Defoe, Wayne Rooney e Shaun Wright-Phillips durante mini ritiro per una partita amichevole dell’Inghilterra contro l’Olanda nel 2009. Quegli infami gli fecero prendere una pasticca di Viagra a tradimento prima di una sessione di allenamento. “Carlton era sempre sorridente – ricorda Defoe – quindi abbiamo pensato, ‘A chi fare questo scherzo se non a lui’? Lui stava pensando ‘Oh sì, vitamine, ottime per il mio corpo’. Ero piegato dalle risate. Ma la cosa più divertente è stata la sua faccia quando glielo abbiamo detto…“.

La reazione di Cole

L’avevo cancellato dalla mia memoria, state riportando alla mente brutti ricordi” – ha raccontato Carlton Cole a una precisa domanda dei cronisti del Sun. Alla guida della Nazionale inglese all’epoca c’era un certo Fabio Capello, non proprio un tipo scherzoso. Il Viagra fece effetto immediato sull’attaccante del West Ham: “Quel coso era lì. Io non mi sentivo eccitato sessualmente, ma quel coso era lì. Ero la persona più veloce nel campo di allenamento dato che in quel momento avevo tre gambe“. Fortunatamente, a detta di Defoe, Capello non scoprì mai nulla dello scherzo del Viagra fatto a Carlton Cole. Ma di una cosa il buon Jermaine è certo: “Adesso non si potrebbe fare uno scherzo del genere con dei pantaloncini così stretti…“.

LEGGI ANCHE

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

I più letti