Home » Soldato Son, cecchino impeccabile: dieci centri su dieci
News

Soldato Son, cecchino impeccabile: dieci centri su dieci

Son Heung-min non è più solo un eccellente attaccante del Tottenham, ma è anche un cecchino impeccabile. Il sudcoreano ha aggiunto alla lista dei suoi successi personali anche il riconoscimento come eccellente soldato, soprattutto nelle esercitazioni al poligono di tiro. Son è riuscito infatti a colpire dieci obiettivi su dieci. L’attaccante Spurs ha completato il suo campo di addestramento di tre settimane, sull’isola meridionale di Jeju, a pieni voti. La cerimonia di congedo, a causa della pandemia, è stata chiusa al pubblico, ma Son ha avuto comunque il suo diploma. Il giocatore ha ricevuto anche il premio ‘Pilsung’, che è uno dei cinque premi per i migliori allievi. Il sudcoreano è stato infatti uno dei miglior soldati, tra i 157 compagni tirocinanti. 

Soldato Son, cecchino impeccabile: dieci centri su dieci

Il ventisettenne ha approfittato della sospensione della Premier League, a causa del Covid-19, per effettuare questi ventuno giorni di esercitazioni con il corpo dei Marines. Il giocatore era riuscito a evitare i 21 mesi di leva obbligatoria grazie all’esenzione ottenuta per aver vinto la medaglia d’oro, per la Corea del Sud, nel torneo di calcio ai Giochi asiatici del 2018. Tre settimane non semplici per il campione degli Spurs, che ha superato però egregiamente tutte le prove. Un ufficiale del Corpo dei Marines, in un’intervista Korea Herald, ha elogiato il soldato Son: “Tutti i corsi sono stati giudicati in modo equo e rigoroso, e i suoi ufficiali di addestramento militare hanno detto che ha seguito fedelmente l’addestramento”.

Ora l’attaccante, dopo l’infortunio al braccio e l’addestramento militare, potrà tornare finalmente ad allenarsi. Il ventisettenne, finora in questa stagione, ha giocato 32 gare, firmando 16 gol. Il tecnico Josè Mourinho lo attende a Londra per fine mese. Son, però, non è ancora totalmente libero. Dopo l’addestramento di base, infatti, ha l’obbligo del servizio comunitario, da finire entro il 2023, per completare tutti i suoi compiti militari.