Home » Il proprietario del City compra la sua nona squadra di calcio: il Lommel
News

Il proprietario del City compra la sua nona squadra di calcio: il Lommel

Il proprietario del Manchester City, lo sceicco Mansour bin Zayed Al Nahyan, compra la sua nona squadra di calcio: il Lommel, club che gioca nella seconda divisione belga. La nuova proprietà, in base all’accordo stipulato, salderà i debiti pregressi che ammontano a circa 2 milioni di euro. Gli ormai ex proprietari della società, negli ultimi mesi, hanno avuto colloqui con diversi possibili acquirenti, ma il fratellastro del presidente degli Emirati Arabi si è mosso velocemente, riuscendo a portare a termine l’affare. Il Lommel, che ha sede in una città fiamminga nella provincia del Limburgo belga, non ha mai giocato nel massimo campionato. Ma lo sceicco ha già in mente gli investimenti giusti.

Il City Football Group compra la sua nona squadra di calcio: il Lommel

Un’operazione che, come dichiara anche Ferran Soriano amministratore delegato del City Football Group, rientra in una strategia a lungo termine per essere presenti nei principali paesi del calcio: “Siamo entusiasti di dare il benvenuto al Lommel SK nel City Football Group e di collaborare con i tifosi e la città per lo sviluppo del club. Il Belgio è uno dei migliori paesi del calcio in Europa, come dimostrano i successi della nazionale e l’eccellente produzione di giocatori di livello mondiale, come Kevin De Bruyne e Vincent Kompany. Questo investimento rientra nella nostra strategia a lungo termine per essere presenti nei principali paesi del calcio, crescere talenti e proporre un calcio di qualità”. 

Grazie a questa operazione, la holding di Mansour controlla ora nove club in giro per il mondo. Oltre al Manchester City, in Inghilterra, e al Lommel in Belgio possiede infatti anche il Girona in Spagna, il New York City negli Stati Uniti, gli Yokohama Marinos in Giappone, il Mumbai City in India, il Sichuan Jiuniu in Cina, il Melbourne City in Australia e il Montevideo City Torque in Uruguay. A questi potrebbe aggiungersi molto presto, forse già entro la fine dell’anno, il decimo club. Sono infatti in corso le trattative per l’acquisto del Nancy, club francese di Ligue 2. Un accordo sospeso a causa dell’emergenza sanitaria di Covid-19. I dirigenti della holding di Mansour rimangono comunque fiduciosi e sono convinti di riuscire a portare a termine l’accordo.