Home » Romero vs vicini, il portiere dovrà abbattere parco giochi nel suo giardino
News

Romero vs vicini, il portiere dovrà abbattere parco giochi nel suo giardino

Sergio Romero, portiere del Manchester United, dovrà abbattere il parco giochi creato nel suo giardino per le figlie. La struttura infatti è stata posizionata nella sua proprietà senza permessi ed è fonte di distrazione per gli automobilisti, perché troppo grande. Il parco a tema era costato circa 25 mila euro. Una spesa folle, sicuramente, ma non per uno che guadagna 80 mila euro a settimana. L’argentino abita in una casa da 3 milioni di euro a Wilmoslow, nel Cheshire, a pochi passi dall’ex tecnico Sir Alex Ferguson. L’estremo difensore, a Manchester dal 2015, e la moglie Eliana hanno installato i giochi, per le loro due bambine, un anno fa. Ma i vicini, fin da subito, non hanno apprezzato. La struttura istallata vanta un castello alto circa 3 metri e mezzo, uno scivolo con un’altezza di 3 metri e una casetta alta circa 4 metri.

Romero dovrà abbattere parco giochi nel suo giardino

Troppo grande ma soprattutto, come raccontano alcuni vicini al Sun, una grande distrazione per gli automobilisti di passaggio: “Questa enorme installazione è più adatta a un parco a tema commerciale che a una tranquilla strada residenziale. Di solito una struttura del genere dovrebbe essere posizionata nel giardino sul retro. È troppo grande, ma è anche una grave distrazione per gli automobilisti di passaggio. Non solo, il parco è stato costruito senza alcun permesso. Il giocatore, infatti, ha richiesto le autorizzazioni solo dopo le proteste  insistenti dei vicini di casa. Un funzionario del consiglio ha così ispezionato la struttura e ha concordato che era troppo grande e che ha avuto un impatto sul quartiere e sul contesto residenziale non idoneo. Romero dovrà quindi abbattere il parco giochi. 

Nuove spese dunque per il giocatore dei Red Devils. Un anno non proprio fortunato per lui. Lo scorso gennaio, infatti, l’ex Sampdoria ha distrutto la sua Lamborghini da 200 mila euro in un incidente stradale, mentre si recava al campo di allenamento. Il giocatore si è schiantato contro il guardrail a bordo strada ed è finito addosso a degli alberi. Tanta paura ma, fortunatamente, nessuna grave conseguenza per lui.